Direttore: Aldo Varano    

REGGIO. Al GTF "La religione del mio tempo", Pierpaolo Capovilla interpreta Pasolini

REGGIO. Al GTF "La religione del mio tempo", Pierpaolo Capovilla interpreta Pasolini

La religione del mio tempo - CapovillaPierpaolo Capovilla leader del Teatro degli Orrori, band tra le più acclamate e figura cult della scena musicale indipendente n azionale, dà voce agli scritti di Pier Paolo Pasolini, accompagnato al piano e live electronics dal musicista  Paki Zennaro, con musiche di Steve Reich, Scott Walker e dello stesso Zennaro. Lo spettacolo è suddiviso in tre atti, Ballata delle Madri/La Religione del mio Tempo/Una Luce, ed è previsto per lunedì 23 febbraio alle ore 21.00 nell’ambito del Globo Teatro Festival al Teatro Francesco Cilea di Reggio Calabria. Un appuntamento per esplorare il pensiero di Pasolini attraverso l’interpretazione, la parola e i suoni.  Il risultato è una commistione di segni e impronte che rende attuale la spietata analisi dell’artista scomparso che con la sua arte eclettica riuscì a indagare nel regresso sociale e antropologico italiano tramutandolo in parola scritta. La drammaticità di Capovilla sembra scuotere l’opera poetica pasoliniana e, assieme alle sonorità di Paki Zennaro, la fa confluire all’interno di un percorso narrativo profondo e trasfigurato. Uno spettacolo da non perdere dal quale sarà tratto anche un DVD, visto da oltre diecimila spettatori in decine di date in giro per l’Italia che approda anche a Reggio Calabria nel prestigioso contesto del teatro Francesco Cilea.Pierpaolo Capovilla è uno dei grandi della musica indipendente italiana: nel 1996 fonda con Massimo Sartor il gruppo noise rock One Dimensional Man. Nel 2006 avvia assieme a Giulio Favero un nuovo progetto, Il Teatro degli Orrori. Nel 2011 è protagonista di un tour teatrale dove legge testi del poeta russo Vladimir Vladimirovič Majakovskij, accompagnato da Giulio Favero, che cura il sottofondo musicale. Il progetto è un reading musicale in due atti: Eresia socialista e Eresia dell’amore. Sempre nel 2011 fa una breve comparsa nel film I primi della lista. Nel 2012 accompagna lo scrittore e musicista torinese Matteo De Simone (cantante e bassista dei Nadàr Solo) in un tour di letture tratte dal romanzo di De Simone "Denti guasti", con l'accompagnamento musicale di Daniele Celona. Sempre nel 2012 co-scrive e duetta con Marina Rei nel brano E mi parli di te singolo di lancio del nuovo album di inediti della cantautrice polistrumentista romana. Nel 2013 va in tour con i Nadar Solo, con cui ha collaborato ne  Il Teatro degli Orrori.
Paki Zennaro, musicista e compositore veneziano. Dal 1981 lavora nel mondo della danza contemporanea creando  soundtracks per spettacoli, performances e workshops. Innumerevoli le sue collaborazioni con coreografi internazionali quali: Carolyn Carlson, Larrio Ekson, Ismael Ivo tra i principali. È  stato inoltre musicista per La Essen School di Pina Baush a Parigi e compositore per La Biennale Danza di Venezia con Carolyn Carlson nel quadriennio 1999-2002 presso l’Accademia Isola Danza. LA RELIGIONE DEL MIO TEMPO di Pierpaolo Pasolini. Reading in tre atti Ballata delle Madri/La Religione del mio Tempo/Una Luce. Con Pierpaolo Capovilla, voce. Keyboards, guitars & live electronics di Paki Zennaro. Musiche di Steve Reich, Scott Walker, Paki Zennaro

Globo Teatro Festival, Lunedì 23 FEBBRAIO ore 21.00 - Teatro Francesco Cilea, Reggio Calabria