Direttore: Aldo Varano    

REGGIO. Domani “II Meeting di Cooperazione Transnazionale “Progetto SHADES”

REGGIO. Domani “II Meeting di Cooperazione Transnazionale “Progetto SHADES”
ReP

Il Presidente della Regione Mario Oliverio aprirà martedì prossimo, ventiquattro febbraio, a Reggio, i lavori del “II Meeting di Cooperazione Transnazionale “Progetto SHADES” (Sustainable and Holistic Approaches to Development in European Seabords) che si concluderà mercoledì venticinque. L’importante convegno sugli “Approcci allo sviluppo sostenibili ed olistici nelle coste europee”, pianificato, coordinato ed implementato dal Partenariato costituente il progetto SHADES, di cui è capofila il Gruppo di Azione Costiera “dello Stretto”, rientra nell’ambito del “Piano di Sviluppo Locale” finanziato dal Fondo Europeo per la Pesca, in riferimento allo sviluppo sostenibile delle zone di pesca. La due giorni del Meeting, a cui parteciperanno i GAC della Calabria, di Lituania, di Polonia e di Spagna, si aprirà a Palazzo San Giorgio con i saluti anche del sindaco di Reggio, Giuseppe Falcomatà, del presidente dell’ASSOGAC Calabria Antonio Alvaro, del referente l’Autorità di Gestione FEP, Cosimo Caridi, del Dirigente generale del Dipartimento regionale “Agricoltura” Carmelo Salvino e del vice presidente del Consiglio Regionale Francesco D’Agostino. Il GAC dello Stretto, nel ritenere importante ed efficace intraprendere un percorso di cooperazione con altri GAC d’Italia e d’Europa, per lo scambio di know-how al fine di realizzare azioni congiunte, confida nella buona riuscita del Meeting come preziosa occasione di confronto per focalizzare gli obiettivi primari di quella necessaria strategia da attuare per il rafforzamento dei processi di sviluppo locale sostenibile. La diffusa consapevolezza del fabbisogno delle aree costiere, accresce la necessità della loro gestione in un’ottica di lungo periodo, così come vuole lo sviluppo sostenibile, poiché si è di fronte a sistemi molto complessi. E queste ricchezza e complessità offrono notevoli opportunità per supportare lo sviluppo economico e sociale. A conclusione di ogni giornata è in programma una visita studio lungo il territorio della Costa Viola, tra terrazzamenti e borghi marinari, ed una visita studio al museo archeologico nazionale di Reggio Calabria, tra reperti archeologici e i Bronzi di Riace.