Direttore: Aldo Varano    

REGGIO. Sogas, i sindacati attaccano Porcino: "non ha mantenuto nessuno accordo"

REGGIO. Sogas, i sindacati attaccano Porcino: "non ha mantenuto nessuno accordo"

ReP

Le RSA prendono atto delle determinazioni assunte dal Presidente della Provincia di Reggio Calabria, Ente Socio di maggioranza, Giuseppe Raffa, riguardo alla delicata situazione che sta attraversando la Società di Gestione dell’Aeroporto dello Stretto. Raffa invita tutte le parti in causa ad abbassare i toni e a non lasciare spazio a personalismi favorendo un clima di collaborazione necessario ad attuare ogni sinergia utile alla ripresa e rilancio dello scalo reggino, obiettivo primario anche per le parti sociali. Ciò non significa, tuttavia, che un lavoratore possa attendere mesi senza percepire lo stipendio. Tale percorso, anche in funzione delle dimissioni, che ricordiamo sono irrevocabili, presentate dal Presidente del C.d.A., Carlo Alberto Porcino, e dal Consigliere delegato, Vincenzo Calarco, deve passare necessariamente attraverso un cambio gestionale. I personalismi cui Raffa invita a mettere da parte, tengono a precisare le Rappresentanze sindacali aziendali, che sono inesistenti, almeno da parte loro, prova evidente di ciò è l’ultimo dato negativo registrato nel mese di gennaio u.s. che ha segnato un calo del 14% di traffico passeggeri. E’ dunque del tutto evidente che il fallimento di questo management è la reale motivazione che muove le parti sociali ad invocare a gran voce la ratifica delle dimissioni in occasione dell’Assemblea straordinaria dei Soci prevista per il prossimo 9 marzo. Peraltro, il dimissionario Presidente, ricordano le Organizzazioni sindacali, è reo di non aver mantenuto nessun accordo sindacale e soprattutto di non aver dato seguito, in ultimo, alle indicazioni del Socio di maggioranza il quale intimava di utilizzare il 50% della somma stanziata per il pagamento degli stipendi arretrati. Contestano, pertanto, la mancanza di un interlocutore serio, e ricordano, inoltre, che l’obiettivo primario delle RSA è il saldo delle spettanze dovute, che ammontano a cinque mensilità oltre oneri accessori, senza tralasciare gli importanti obiettivi di prossima scadenza come la concessione ENAC. Spinti da tali motivazioni, le RSA continueranno a tenere alta l’attenzione, attivandosi già dal prossimo lunedì a chiedere un incontro al Sindaco di Reggio Calabria, Giuseppe Falcomatà, ed all’Assessore Regionale ai Trasporti, Nino De Gaetano, affinché in occasione della prossima Assemblea si determinino in modo concreto al fine di avviare un nuovo processo di risanamento dello scalo reggino.