Direttore: Aldo Varano    

LAMEZIA. Martedì 10 presentazione del programma "Garanzia Giovani" della Regione Calabria

LAMEZIA. Martedì 10 presentazione del programma "Garanzia Giovani" della Regione Calabria

Si svolgerà il prossimo martedì 10 marzo, con inizio alle ore 16, nel Centro agroalimentare di Lamezia Terme, la presentazione del programma “Garanzia giovani” predisposto dal Dipartimento 6 (Sviluppo Economico, Lavoro, Formazione e Politiche Sociali) della Regione Calabria. Si tratta di un’iniziativa tesa a favorire l’incontro fra domanda e offerta di lavoro, tra i giovani e le imprese calabresi. Sono già più di ventimila le persone iscritte al portale di “Garanzia giovani” che dall’inizio di aprile, potranno dunque usufruire dei servizi previsti. La giornata, promossa dall’assessorato regionale al Lavoro, si aprirà con i saluti del sindaco di Lamezia, Gianni Speranza, del presidente della Provincia di Catanzaro, Enzo Bruno e del presidente del Consiglio regionale della Calabria, Antonio Scalzo. I lavori coordinati dal dirigente generale del Dipartimento regionale “Sviluppo economico e lavoro”, Antonio De Marco, saranno aperti dal presidente di Unindustria Calabria, Natale Mazzucca. Interverranno, quindi, Paolo Reboani, presidente di “Italia lavoro”, Stefano Scabbio, presidente Assolavoro e l’assessore regionale al Lavoro ed allo sviluppo economico, Carlo Guccione. Le conclusioni saranno affidate al presidente della Regione Calabria, Mario Oliverio. I beneficiari del programma sono i giovani calabresi di età compresa fra i 15 e i 29 anni, che non sono iscritti a scuola, non frequentano corsi di formazione e non stanno lavorando. Uno scenario che in Calabria coinvolge circa 130mila ragazzi che, di fatto, si trovano fuori da qualsiasi percorso di istruzione e lavoro. Si tratta dunque di un intervento mirato, fortemente voluto dall’assessore Guccione che si è fatto promotore di un’azione propulsiva che ha consentito, in sinergia con gli altri attori istituzionali coinvolti, la realizzazione in tempi brevi di un progetto che intende affrontare in chiave innovativa il problema lavoro in Calabria.Con le risorse messe a disposizione dalla Regione Calabria, oltre 46mila giovani potranno beneficiare di servizi utili, tirocini, formazione per inserimento lavorativo, accompagnamento al lavoro, apprendistato, servizio civile e opportunità per l’autoimprenditorialità. Chiaro, in tal senso, l’impegno assunto dalla Giunta regionale con la delibera numero 21 dello scorso 5 febbraio, con cui è stato dato il via libera all’approvazione del piano operativo che prevede lo stanziamento di oltre 111 milioni di euro, a sostegno delle 14 linee di servizio previste nel quadro delle indicazioni fornite della Commissione europea. Anche le imprese potranno godere di specifiche agevolazioni, attraverso dei bonus occupazionali inseriti nel programma “Garanzia giovani” e che, come stabilito con i decreti emessi dal ministero del Lavoro, sono cumulabili con quelli introdotti dalla fiscalità di vantaggio contenuta nel JobsAct. Di grande rilievo, inoltre, è l’innovazione dei servizi per il lavoro che la Giunta regionale ha messo a punto. La delibera numero 41 dello scorso 27 febbraio, su proposta dello stesso Dipartimento 6, ha infatti riconosciuto il ruolo delle agenzie per il lavoro favorendo l’adeguamento a quanto introdotto dal pacchetto Treu e dalla riforma Biagi. Il tutto finalizzato alla creazione di un sistema di servizi per il lavoro che permette ai centri per l’impiego, di collaborare con le nuove realtà accreditate e di offrire ai giovani e alle imprese servizi più qualificati