Direttore: Aldo Varano    

REGGIO. Spanti e Scopelliti qualificate agli interregionali di ginnastica ritmica

REGGIO. Spanti e Scopelliti qualificate agli interregionali di ginnastica ritmica
ReP


La palestra Coni di Catanzaro ha ospitato i campionati regionali di specialità di ginnastica ritmica, prova valevole per la qualificazione agli interregionali di Lanciano, in programma in terra teatina il 27 e 28 marzo. La Ritmica Restart, società reggina presieduta dalla direttrice tecnica, prof.ssa Marilena D’Arrigo, ha qualificato ancora una volta due atlete all’importante kermesse di zona centro/ovest, centro/est e sud: Evelina Scopelliti (categoria junior), terza nel cerchio (per lei anche un quarto posto alla palla) e Francesca Spanti (categoria senior), classificatasi al primo posto sia alla palla che alle clavette. Quest’ultima, atleta di punta del sodalizio reggino, è ritornata alla base dopo un prestito di alcuni mesi alla società “Anfra” di Napoli, dove si è cimentata per la prima volta in carriera e con buoni risultati (V posto a squadre ad Avellino con tanto di qualificazione agli interregionali di Catania) in un campionato di serie B. il prestito in Campania si era reso necessario per consentire alla giovane atleta reggina di continuare a svolgere attività agonistica ad alti livelli, visto l’impasse relativo all’impiantistica sportiva cittadina che non consente alle società di programmare né di avere certezze sulle modalità di utilizzo delle palestre comunali.
Anche le “baby” ginnaste Restart, costantemente seguite nei loro allenamenti dalle istruttrici Sara Pensabene e Ylenia Albanese, continuano a regalare soddisfazioni. Sempre a Catanzaro, nella gara individuale del torneo allieve (I° fascia), Alice Malara e Chiara De Girolamo si sono piazzate ex aequo al secondo posto nella classifica assoluta data dalla somma delle due prove. Buoni piazzamenti anche per Vanessa Votano (5°), Noemi Megale (6°), Francesca Capria (7°), Joana D’Almazio (9°), Valeria Meduri (11°) e Sara Meduri (12°). A squadre, invece, hanno ottenuto un altrettanto lusinghiero secondo gradino del podio.
La stagione agonistica sta entrando nel vivo e le atlete Restart saranno impegnate in tante altre gare nelle prossime settimane.