Direttore: Aldo Varano    

Calabria. Restart prima e seconda al campionato regionale serie D di ginnastica ritmica

Calabria. Restart prima e seconda al campionato regionale serie D di ginnastica ritmica

Restart grande protagonista al campionato regionale di serie D di ginnastica ritmica, svoltosi alla palestra Coni di Catanzaro. La società reggina guidata dalla direttrice tecnica, prof.ssa Marilena D’Arrigo, ha piazzato due compagini ai primi due posti nella categoria allieve (dagli 8 ai 12 anni). Sul gradino più alto del podio è salita la squadra A, composta da Francesca Capria, Chiara De Girolamo, Alice Malara e Vanessa Votano; al secondo posto la squadra B, formata da Noemi Megale, Joana D’Almazio, Sara Meduri e Valeria Meduri. Le giovanissime atlete reggine della squadra A hanno deliziato la giuria eseguendo tre esercizi molto apprezzati sia dal punto di vista tecnico che coreografico: uno a corpo libero di squadra (punti 9,90), uno di coppia (punti 10,70) con Alice Malara (palla) e Chiara De Girolamo (nastro), uno individuale (punti 10,20) con la stessa Alice Malara (cerchio). Per la squadra B, invece, l’esercizio di squadra ha ottenuto 8,55 punti, quello di coppia, eseguito da Joana D’Almazio (palla) e Sara Meduri (nastro) 8,70 punti e quello individuale (palla) di Noemi Megale 9,00 punti. Entrambe le compagini, grazie all’eccellente risultato maturato, hanno ottenuto il pass per le finali nazionali di Pesaro, in programma a fine giugno. Sul gradino più basso del podio si è classificata la “Kolbe” di Palmi, quarta la “Kines” di Catanzaro, società che ha organizzato l’evento. Anche nella specialità sincrogym Restart è salita sul podio, piazzando al secondo posto, categoria I° fascia, la squadra formata da Francesca Capria, Chiara De Girolamo, Alice Malara, Vanessa Votano, Antonella Moro e Noemi Megale, con punteggio complessivo di 71,800. Coreografia originale, interpretazione espressiva, eleganza, padronanza della pedana ed esecuzione tecnica di livello hanno consentito alle baby ginnaste Restart, per la gioia dei genitori presenti sugli spalti, di ottenere un lusinghiero risultato, con tanto di qualificazione alla fase nazionale di Pesaro. Il tutto con grande soddisfazione delle istruttrici Sara Pensabene e Ylenia Albanese.