Direttore: Aldo Varano    

POLISTENA (RC). PdCI: "incoerente che Sel partecipi a presentazione candidatura Giancotta (PD)"

POLISTENA (RC). PdCI: "incoerente che Sel partecipi a presentazione candidatura Giancotta (PD)"

ReP

Domenica scorsa a Polistena  vi è stata la presentazione della candidatura a Sindaco della sig.na Anna Giancotta.
Sono venuti a Polistena a sostenere questa candidatura alcuni dirigenti del PD ma  anche il Segretario Regionale di SEL ed il Sindaco di Lamezia Terme (uscente in quanto in scadenza di mandato).
Ora, pur nel rispetto delle opinioni di tutti, riteniamo di esprimere a voce alta la critica più severa nei confronti del comportamento assolutamente anacronistico e contraddittorio dei due dirigenti di SEL.
Sia il PCdI che SEL sono tra i sostenitori della “Coalizione Sociale” presentata da Maurizio Landini. Insieme, sempre nello stesso giorno di sabato, abbiamo partecipato alla bellissima manifestazione di Piazza del Popolo a Roma; insieme per combattere le politiche del Governo Renzi targato PD. 
Insieme abbiamo partecipato pochi mesi fa alla lista “L’altra Europa per Tsypras”.
Insieme abbiamo partecipato alle più recenti elezioni regionali con la Lista “La Sinistra" per la Calabria. Insieme abbiamo contribuito ad eleggere un Consigliere Regionale nella persona di Giovanni Nucera, che oggi rappresenta nei banchi del Consiglio Regionale la coalizione appunto composta anche e soprattutto da SEL e PCdI. Eppure questi anacronistici dirigenti di SEL erano ieri a Polistena non per accompagnare la candidatura di Michele Tripodi (Sindaco uscente e dirigente del PCdI) ma – curiosamente – quella della candidata di una coalizione ibrida che ha come timbro il PD!
Ancor più curiosa appare la scelta ove si pensi che gli stessi dirigenti hanno, durante la fase di formazione delle liste regionali, spinto e sollecitato la candidatura di Michele Tripodi nella Lista regionale “La Sinistra”, dove avrebbe partecipato insieme allo stesso Gianni Speranza.
Ma c‘è di più. In una recente intervista la candidata Anna Giancotta, dirigente di SEL , ha sostenuto che chiede il sostegno in maniera trasversale non rinnegando i voti dei partiti di destra. E’ mai accettabile che dei dirigenti di SEL sponsorizzino una simile scelta?
Vorrei ricordare tra l’altro che in quella lista la parola “Speranza” aveva un doppio senso: “Speranza” per una Calabria migliore; “Speranza” come Gianni Speranza che voleva porgersi come leader di quella coalizione.
Bell’esempio di coerenza politica. No. Non è di questo che ha bisogno la Calabria! Forse se tanti simpatizzanti di Sinistra negli ultimi anni non sono andati a votare una spiegazione c’è ed è da individuare proprio nel comportamento assolutamente incoerente di questi dirigenti che invece di essere di esempio fanno perdere la fiducia.  
FEDERAZIONE PROVINCIALE DI REGGIO CALABRIA
PARTITO COMUNISTA D'ITALIA