Direttore: Aldo Varano    

REGGIO.Expo 2015, Imbalzano (NCD): "si dia attuazione al protocollo d'intesa del Comune"

REGGIO.Expo 2015, Imbalzano (NCD): "si dia attuazione al protocollo d'intesa del Comune"

“Ad appena un mese dall’inaugurazione dell’Esposizione Universale denominata “EXPO MILANO 2015”, che vedrà la partecipazione di milioni di visitatori ma che soprattutto consentirà di sviluppare rapporti economici di enorme interesse, di attivare progetti di cooperazione a tutti i livelli e di generare rilevantissimi scambi culturali e di capitale umano, spiace dover constatare - allo stato- che la Città non è a conoscenza delle eventuali iniziative assunte da parte dell’Amministrazione Comunale”. E’ quanto afferma il Capogruppo NCD in Consiglio Comunale Pasquale Imbalzano. “Eppure la città di Reggio, storicamente e unanimemente riconosciuta come una delle più importanti realtà della Magna Grecia, poiché luogo -nel corso dei secoli- di particolare interesse strategico per diversi popoli e civiltà e in virtù di beni storici ed ambientali, nonché per l’invidiabile posizione geografica, è certamente ancora in grado di offrire una proposta appetibile per il turismo e per gli operatori economico-culturali internazionali” continua l’esponente politico NCD.    “Reggio, ormai prossima Città Metropolitana, non è solo sede del più importante Museo Archeologico Nazionale che conserva le vestigia dell’età magno greca, ma possiede una Pinacoteca Civica che annovera preziose opere pittoriche e scultoree di origine meridionale e calabrese e può avvalersi di strutture espositive capaci di ospitare eventi di alto livello. Quindi, un sistema di beni culturali e museali di primo ordine e sede di Istituti universitari che, non soltanto per i Paesi del Mediterraneo, rappresentano solidi punti di riferimento culturale e scientifico”, aggiunge Pasquale Imbalzano.    “Reggio è al centro di una vasta area provinciale ed interregionale di grandi potenzialità di sviluppo economico nelle più diverse filiere produttive, anche se la miopia politico-amministrativa degli ultimi anni ha fin qui impedito la realizzazione della già finanziata Fiera internazionale di Arghillà, divenuta di recente Zona Franca Urbana, peraltro oggetto di grande interesse del Management di EXPO 2015”, continua ancora Imbalzano.       “Non è quindi immaginabile – prosegue il capogruppo NCD – in una fase storica che i reggini vivono con grave disagio e difficoltà di carattere economico e sociale, si possa vanificare questa grande opportunità. A maggior ragione, non è ammissibile lasciare inattuato il “Protocollo d’Intesa” -riguardante il ruolo della Città dello Stretto ad “EXPO 2015” e le possibili iniziative sinergiche che ancora possono svilupparsi - deliberato nel marzo del 2009 e sottoscritto a Reggio Calabria dagli allora Sindaci di Reggio e Milano, frutto delle qualificate e preziose interlocuzioni istituzionali avviate dagli assessori ai Grandi Eventi e Attività produttive Freno ed Imbalzano e infine sostanziatisi in progetti ancora oggi attuali e sostenibili ” aggiunge ancora il capogruppo NCD.    “Per questo chiediamo agli assessori delegati ad EXPO di ottimizzare la ridotta finestra temporale rimasta, poiché, sulla scorta di quell’importante documento, si riprendano i rapporti con il Comune di Milano ed il Management della grande manifestazione, predisponendo, nel contempo, una offerta appetibile con l’obiettivo, sia pure da cogliere in extremis, di valorizzare al meglio le molte eccellenze della Città e della Provincia di Reggio Calabria”, conclude Pasquale Imbalzano.