Direttore: Aldo Varano    

DIAMANTE (CS). Domenica 12 "Giornata diocesana della Gioventù"

DIAMANTE (CS). Domenica 12 "Giornata diocesana della Gioventù"
 

Un evento davvero importante si terrà a Diamante, Domenica 12 Aprile, dove  il Servizio Diocesano di Pastorale Giovanile, organizza la XXX Giornata Mondiale dei Giovani "Beati i puri di cuore, perché vedranno Dio". E’ una bella occasione per Diamante che è chiamata, con le istituzioni, i giovani e le famiglie ad accogliere i ragazzi che vengono dai vari paesi della Diocesi e far festa con loro. Il programma dell'iniziativa è il seguente: alle ore 16:00 presso il Parco Corvino – l'accoglienza dei partecipanti; alle ore16:30 la preghiera itinerante e il saluto del Vescovo S.E. Mons. Leonardo Bonanno; alle ore 17:00 presso il lungomare. Fiera delle esperienze e concerto musicale. Testimonianza di suor Anna Nobili, ex cubista; infine alle ore 18:30  Preghiera conclusiva e saluti finali Come sottolinea Don Michele Coppa, Parroco della Chiesa dell'Immacolata Concezione di Diamante: << .L’evento promuove infatti la preghiera, la riflessione, il confronto. La testimonianza di Suor Anna Nobili sarà il momento più alto perché si tratta di un incontro pieno di contenuti e di passione per la verità e l’amore vero. I giovani oggi hanno bisogno di “proposte forti” per uscire dalla superficialità di una società senza volto e senza identità. Gesù Cristo, presentato in modo creativo e festoso, continua ad essere la “sfida” alla mentalità consumistica edonistica e “ triste” di questo mondo. In qualità di parroco dell’immacolata Concezione di Diamante, ritengo questo appuntamento di fondamentale importanza e chiedo a tutta la popolazione, soprattutto ai ragazzi e ai giovani, di essere presenti e di partecipare con grande interesse ed entusiasmo. Impegniamoci tutti per l’accoglienza e per rendere questo pomeriggio di domenica 12 aprile il più bello e significativo possibile. I giovani siano l’anima principale in riferimento a questo evento. Tutti, non solo quelli che abitualmente frequentano la parrocchia, ma tutti >>. Conclude Don Michele: << C’è sempre un’occasione - nella vita dalla quale può dipendere il nostro cambiamento e la decisione per qualcosa di “più bello”, “più vero”, “più giusto >>.