Direttore: Aldo Varano    

Fincalabra replica a Mangialavori: "nessuna esclusione sede Vibo Valentia"

Fincalabra replica a Mangialavori: "nessuna esclusione sede Vibo Valentia"
 ReP

In relazione alle dichiarazioni diffuse a mezzo stampa dall’On.le Giuseppe MANGIALAVORI, circa la presunta decisione del CdA di Fincalabra di chiudere la propria sede degli uffici territoriali di Vibo Valentia, è opportuno fornire un formale chiarimento in merito.FINCALABRA SPA, per effetto dell’applicazione della Legge Regionale 24/2013, fin dallo scorso mese di novembre, è subentrata a Calabria It nella titolarità di tutti i rapporti contrattuali preesistenti, ivi inclusi quelli relativi alla fornitura dei servizi alle imprese.A seguito di ciò, al fine di dare continuità all’erogazione di tali servizi sull’intero territorio regionale, il management di FINCALABRA ha ritenuto di mantenere i propri presidi in ogni provincia, attivandosi fin da subito per la conferma, in particolare, della concessione del comodato d’uso gratuito dei locali di proprietà dell’Ente Provincia, presso cui si trovano tuttora allocati gli uffici territoriali di Vibo Valentia. Ad oggi, tuttavia, dall’Amministrazione provinciale di Vibo, non è pervenuto alcun riscontro ufficiale in merito.Pertanto, FINCALABRA, attualmente, sta valutando le opzioni logistiche ottimali per garantire il mantenimento del proprio presidio sul territorio vibonese, anche alla luce dell’avvio dell’intensa attività di animazione e coinvolgimento intrapresa sul territorio, come, attestano, ad esempio, la recente sottoscrizione con il Comune di Tropea della Convenzione di servizi alle imprese, oltre che l’avanzata fase di definizione dell’Accordo Quadro con la Camera di Commercio di Vibo Valentia.