Direttore: Aldo Varano    

COTRONEI (KR). Inaugurato Teatro Comunale

COTRONEI (KR). Inaugurato Teatro Comunale
 

Un vero e proprio bagno di folla per l’inaugurazione del Teatro comunale di Cotronei. Tantissimi cittadini, ma anche sindaci del circondario, rappresentati istituzionali, il vice presidente della Regione Calabria e il prefetto di Crotone, hanno partecipato alla manifestazione “Riapre il sipario” voluta dall’Amministrazione comunale di Cotronei, con in testi la Giunta e il sindaco Nicola Belcastro, per la riapertura al pubblico della struttura teatrale che ha decisamente cambiato look, ma allo stesso tempo è diventata molto più funzionale e sicura, oltre che accogliente. “Questa è un’opera straordinaria che ridà lustro e valore al nostro territorio” ha detto Belcastro parlando dal palcoscenico del teatro comunale. È stata una bellissima serata iniziata intorno alle ore 19:00 con il taglio del nastro e la benedizione del parroco per l’opera appena ristrutturata. Subito dopo si è esibita Verdiana, alla quale è stato assegnato il Premio Speciale AIPS, il riconoscimento (realizzato dall’orafa Roberta Mazzuca) che l’Associazione italiana professionisti dello spettacolo assegna ad artisti affermati e apprezzati su scala nazionale e internazionale. E poi il clou con “Sing and swing” il one man show dello straordinario attore e cantante Massimo Lopez. Ma l’emozione di aver restituito alla città di Cotronei il luogo simbolo della cultura era visibile negli occhi degli amministratori e dei tanti cittadini che hanno partecipato all’iniziativa. Il sindaco Blecastro ha parlato di “un finanziamento regionale di trecentomila euro ai quali sono stati aggiunti altri sessantamila euro dal bilancio comunale”. Tanti i lavori realizzati per quello che ora è davvero un gioiellino di cultura in una cittadina che ha sempre prodotto eventi di grande caratura. Dal rifacimento del pavimento alla creazione delle pareti in legno per migliorare l’acustica; dal rifacimento e adeguamento dell’impianto elettrico, all’impianto di riscaldamento, all’impianto audio dolby surround; dal miglioramento delle luci sceniche a una nuova entrata con biglietteria; dall’impianto nuovo per le proiezione cinematografiche all’adeguamento dell’impianto antincendio con porte tagliafuco. E poi la ristrutturazione dei camerini, le poltrone in tutta la parte bassa della platea, la sostituzione del tetto con una nuova copertura, le quinte e i fondali. Insomma un teatro degno di questo nome che non aspetta altro che gli spettacoli. E gli spettacoli arriveranno – ha detto Belcastro – nel solco della tradizione teatrale che a Cotronei ha sempre visto grandi artisti. Infine Belcastro ha lanciato l’idea che siano i cittadini a proporre una rosa di nomi a cui intitolare il teatro appena riaperto a personaggi che hanno attinenza col territorio. Si procederà alla definizione di una rosa di nomi che poi verranno sottoposti agli abitanti di Cotronei per un sondaggio finale.  Al termine dello spettacolo applausi per l’Amministrazione comunale e, ovviamente, anche per Massimo Lopez al quale è stato consegnato il Premio nazionale di cabaret “Città di Cotronei”, ideato da Giuseppe Pipicelli e realizzato dal maestro orafo Michele Affidato.