Direttore: Aldo Varano    

DIAMANTE (CS). Rosy Bindi incontra gli studenti

DIAMANTE (CS). Rosy Bindi incontra gli studenti
 

Venerdì 24 aprile alle ore 10,30, presso l'Istituto d'Istruzione Superiore Secondaria di Diamante (Località Praino) si terrà l'iniziativa “Liberiamoci dalle mafie, gli studenti incontrano il Presidente della Commissione parlamentare antimafia”. L'iniziativa, infatti, vedrà l'incontro degli studenti con l'On. Rosy Bindi, Presidente della Commissione d'inchiesta sul fenomeno delle mafie e sulle altre associazioni criminali, anche straniere.  L'iniziativa vedrà i saluti della dirigente dell'IISS Prof.ssa Concetta Smerigilio; del Sindaco di Diamante, Dott. Gaetano Sollazzo; del Presidente della Giunta Provinciale, On. Mario Oliverio. Parteciperanno l'On. Ernesto Magorno, deputato membro della Commissione antimafia, l'On. Giuseppe Aieta,  Consigliere regionale; il Dirigente dell'Ufficio Scolastico Regionale, il Dott. Diego Bouchè. Saranno presenti inoltre, numerose autorità civili, militari e religiose.  Non è casuale la scelta della vigilia della “Festa della Liberazione” - fanno sapere dall'Amministrazione Comunale e dall'IISS -,in quanto, con lo stesso spirito con il quale si affrancò l'Italia dal nazifascismo si vuole oggi liberare il Paese dalla soffocante presenza delle mafie e da ogni tipo di illegalità. Una liberazione che deve passare, innanzitutto, dalle giovani generazioni, coloro che saranno i cittadini del futuro. L'autorevole presenza dell'On. Bindi, rappresenta, a questo proposito, una straordinaria occasione per poter sviluppare ed approfondire, attraverso il diretto coinvolgimento degli studenti, un argomento decisivo e di grande valenza per il futuro della nostra terra. Nell'occasione i ragazzi dell'Istituto Superiore, potranno avere la possibilità di porre all'On. Bindi delle domande sulle strategie ed interventi che attua a tale scopo lo Stato e tutti i presidi istituzionali che agiscono a contrasto delle organizzazioni criminali, su come le mafie si sono infiltrate nei vari aspetti della società italiana e su quali valori, invece, si deve basare un'azione di prevenzione e di affermazione della legalità.