Direttore: Aldo Varano    

VIBO V. Nesci (M5s): "la CGIL dica a Renzi e Oliverio che hanno ignorato le proposte 5 stelle"

VIBO V. Nesci (M5s): "la CGIL dica a Renzi e Oliverio che hanno ignorato le proposte 5 stelle"
 ReP

«Spiace che il segretario della Cgil Luigi Denardo abbia accusato indistintamente tutti i politici locali per la grave crisi della Provincia di Vibo Valentia. Le posizioni sono, invece, ben distinte. Il Pd è rimasto a guardare e Cinque stelle ha proposto più soluzioni». Queste le parole della deputata M5s Dalila Nesci, che ricorda al segretario provinciale della Cgil come «sin dall'occupazione della Italcementi abbiamo agito per dare risalto nazionale al caso, lanciando la questione vibonese anche presso il presidente della Repubblica».«Come allora – continua Nesci – per risolvere la crisi occupazionale abbiamo prodotto interpellanze, interrogazioni e richieste ai governi nazionali e regionali, rimasti immobili». «Vorrei ricordare ancora a Denardo – sottolinea la deputata – che al governatore Mario Oliverio ho chiesto a raffica un incontro per affrontare nell'insieme la questione vibonese, anche con fondi europei, ma non ho mai avuto risposta. Dopo una mia strigliata, il sottosegretario dell’Interno Gianpiero Bocci ha assicurato gli arretrati alla Provincia di Vibo Valentia».Nesci conclude: «È fondamentale affrontare in prospettiva d’insieme i problemi di tutti dipendenti pubblici e privati rimasti nel Vibonese senza reddito. Io e i colleghi M5s abbiamo proposto da tempo un fondo speciale per le Province in grave difficoltà strutturale, come Vibo Valentia. La Cgil, dunque, ripeta al governo Renzi e al governo Oliverio che Cinque stelle ha fatto proposte concrete, ma i due esecutivi hanno volutamente ignorato».