Direttore: Aldo Varano    

REGGIO. Il Movimento Rinascita promuove l'incontro "Disagio sociale e solidarietà nelle nostra città"

REGGIO. Il Movimento Rinascita promuove l'incontro "Disagio sociale e solidarietà nelle nostra città"
 

Il movimento Rinascita cristiana ha promosso l’incontro dal titolo “Disagio sociale e solidarietà nella nostra città” .Un momento di confronto e di riflessione sulle esigenze e i bisogni della società, ma anche sulla solidarietà e sulla opportunità di mettersi al servizio dell’altro. All’incontro, svoltosi presso la sala Biblioteca della Provincia di Reggio Calabria, hanno partecipato, l’avvocato Giuseppe Marino, assessore comunale alle politiche sociali e welfare, Luciano Squillaci, portavoce del Forum Terzo Settore, Gianni Sergi, movimento lavoratori Azione cattolica e Enzo Pizzonia che ha moderato il dibattito. “L’ incontro è un' occasione di confronto e ascolto attivo – ha evidenziato l’assessore Marino. Spesso gli interventi nel sociale sono frutto della burocrazia, non ci si pone invece nell’ottica di dare un ascolto attivo, recependo quelle che sono le reali esigenze del territorio. In questi primi cinque mesi di attività amministrativa, abbiamo visitato le periferie e ascoltato i bisogni della gente, mettendo poi, in essere azioni e misure appropriate con azioni partecipate. Credo fortemente che se si vuole costruire un modello di governo diverso della città bisogna porre al centro l’attenzione nei confronti dell’ altro, la solidarietà verso coloro che si trovano in situazioni di difficoltà. Sappiamo – ha proseguito Marino - di doverci muovere su più livelli. Innanzitutto quello istituzionale per individuare le risorse e programmare i servizi e poi, un livello di impegno e di contatto con la gente, affinchè ci sia una reale interazione tra i bisogni e le misure che vengono applicate.
Ci sono segnali positivi. Vogliamo far rinascere la città e farla crescere. Penso alla raccolta differenziata, in pochi mesi abbiamo ottenuti ottimi risultati, come per il coordinamento ecclesiale per gli sbarchi, dove un  gruppo di associazioni ha dato un  importante contributo di solidarietà. La città sta iniziando a recuperare la propria dignità dopo la fase drammatica del commissariamento. Stiamo cercando di attingere a risorse ulteriori. Abbiamo presentato al governo richieste accettabili per avviare interventi utili ad aiutare la città e dare risposte certe ai cittadini. Costruire nuovi servizi, consentirà di creare opportunità di lavoro per la città. Solo mantenendosi con forza su questi binari si possono raggiungere gli obiettivi.La città metropolitana ci permette di accedere a risorse importanti da investire”.