Direttore: Aldo Varano    

DIAMANTE (CS). Collaborazione tra Casa Sollievo della Sofferenza e Centro Medico Vergine di Fatima

DIAMANTE (CS). Collaborazione tra Casa Sollievo della Sofferenza e Centro Medico Vergine di Fatima
 

Aumentano i casi di tumore al seno, aumenta la lotta contro il cancro della mammella, aumenta anche l’esodo verso strutture specialistiche di alto livello fuori regione e tra queste Casa Sollievo della Sofferenza. L’ospedale fondato a  San Giovanni Rotondo da san Pio da Pietrelcina, infatti, con la sua Unità Operativa Complessa di senologia chirurgica si pone come uno dei principali punti di riferimento, nel centro-sud Italia, per la prevenzione, diagnosi e cura del carcinoma alla mammella; una parola che fa ancora paura ma che, sempre più, vede gli strumenti della medicina moderna essere vincenti. Il reparto di senologia di Casa Sollievo, diretto dal professor Murgo, grazie alla collaborazione con altre specialità cliniche dell'Ospedale, quali la Radioterapia, l'Oncologia, la Radiologia Senologica e l'Anatomia Patologica, hanno reso possibile la costituzione della"Breast Unit",  riconosciuta dalla EUSOMA (European Society of Mastology) e Senonetwork, diretta a risolvere specifici problemi della donna di ordine oncologico, chirurgico, plastico-ricostruttivo, psicologico, riabilitativo ed assistenziale. In questa ottica di prevenzione, diagnosi e cura del cancro al seno, un forte rapporto di collaborazione è nato tra l’unità operativa di senologia di Casa Sollievo della Sofferenza e il Centro Medico Polispecialistico “Vergine di Fatima” di Diamante (Cosenza). Nel Centro “Vergine di Fatima” gli specialisti dell’ospedale di padre Pio alla loro alta competenza e professionalità uniscono aspetti umani strettamente legati alla estrazione cattolica delle due strutture sanitarie. Anche il Centro Medico “Vergine di Fatima”, inizialmente inaugurato dal vescovo di San Marco Argentano – Scalea, mons. Leonardo Bonanno, e successivamente legato alla stessa diocesi anche da accordi con la Caritas per la cura e assistenza di poveri e bisognosi, si caratterizza, infatti, per la sua natura cattolica affermandosi come Centro Medico Polispecialistico di riferimento dell’alto Tirreno Cosentino; il centro “Vergine di Fatima”, inoltre, si è affermato e continua a consolidarsi per l’elevato livello degli specialisti in esso operanti grazie alla presenza anche di docenti dell’Università Cattolica di Roma, di alti professionisti del policlinico “Gemelli” e dell’ospedale pediatrico “Bambino Gesù” di Roma, oltre a medici di estrema competenza, alta professionalità ed elevata esperienza clinica che operano nel territorio calabrese. L’attività dei senologi che operano presso il Centro “Vergine di Fatima”, inoltre, si caratterizza per aspetti individuati come qualificanti per la soddisfazione della donna e conformi alle linee-guida della Senologia mondiale con grande attenzione per la donna che vive una delle patologie più aggressive anche dal punto di vista psicologico.