Direttore: Aldo Varano    

REGGIO. L'Anassilaos presenta l'opera di F. Idotta e Eva Gerace "Educare per crescere/il viaggio del camaleonte"

REGGIO. L'Anassilaos presenta l'opera di F. Idotta e Eva Gerace "Educare per crescere/il viaggio del camaleonte"
Sarà presentato nel corso di una manifestazione promossa dall’Associazione Culturale Anassilaos che si terrà mercoledì 20 maggio alle ore 17,00 presso la Sala “Italo Falcomatà” dell’Università per Stranieri “Dante Alighieri di Reggio Calabria l’opera di Eva Gerace e Francesco Idotta “Educare per crescere/Il viaggio del Camaleonte” (Città del Sole Edizioni), una storia di amicizia tra due bambine alle prese con la “vita” e i suoi mestieri… ma anche con il quotidiano. Un viaggio, in varie tappe, nei luoghi della scoperta di sé e della propria dimensione umana e sessuale. Due bambini alla conquista dei nuovi universi, dentro i quali espandere la propria straordinaria energia. Sotto un albero di fico un Camaleonte dalla lingua lunga intona per loro il suo canto della felicità e del desiderio. Se li aiutiamo a crescere autonomi, sicuri, tranquilli, se sappiamo qual è il posto che corrisponde ad ognuno, prima in casa, poi nella scuola e nella società, li stiamo proteggendo dalle raffiche di disumanizzazione che ci presenta la cultura contemporanea e stiamo favorendo così che si realizzi una parte di ciò che chiamiamo felicità. A relazionare sarà Anna Foti. Modererà Tito Tropea, Presidente di Anassilaos Giovani. Interverrà l’editore Franco Arcidiaco.  Saranno presenti gli Autori, Eva Gerace - (psicologa,  specialista in psicologia clinica, dottore di Ricerca in Prevenzione in Psicoanalisi e libera professionista. Già docente universitaria, facoltà di medicina e psicologia. Ha tenuto seminari e conferenze, e ha lavorato in diversi servizi Ospedalieri ed Istituzioni Psicoanalitiche in Argentina, Colombia e Italia. Fondatrice e presidente del Circolo Psicoanalitico del Litorale Caraibico. Fondatrice, vice direttrice e presidente della Fondazione Psychè Cartagena de Indias e dell’Associazione Psychè Italia. Fondatrice del Servizio Psicoprofilassi Ostetrica dell’Ospedale Municipale M. A. Pinto, Argentina. Psicologa del Centro Endometriosi dello Stretto e curatrice del progetto "Una nuova Famiglia" presso la Casa di Cura Villa Aurora di Reggio Calabria. Autrice dei libri: “Marlon Brando. Quando il desiderio si fa uomo” (Reggio Calabria, 2006). “Educar para Cracer” (Buenos Aires, 2008)  - e Francesco Idotta (insegnante di  Filosofia e Storia nel Liceo Scientifico “E. Fermi” di Sant’Eufemia d’Aspromonte; già docente di Filosofia, nel Corso di Alta Formazione Docenti, e di Lingua Italiana, presso l’Università per Stranieri “Dante Alighieri” di Reggio Calabria. Ha conseguito il Diploma di Alta specializzazione in Storia degli Stati Uniti presso l’Università di Madrid, nella quale è anche dottorando di ricerca in Filologia. Nella Scuola Primaria, in cui ha lavorato per oltre un decennio, ha avviato un suo metodo per l’insegnamento della Filosofia ai bambini. Da anni si occupa di letteratura per l’infanzia e di ricerche nell’ambito delle tradizioni popolari. Già coordinatore del “Gruppo Giovani” del Circolo Culturale Rhegium Julii. È socio dell’As.Pe.I (Associazione Pedagogica Italiana). Tra le sue pubblicazioni: Una strada per i Rom di Calabria (1997). Le fiabe di Grazia (1998). Mediatori culturali ed educazione interculturale tra i Rom di Reggio Calabria (1998). L’ecomuseo dell’area grecanica (1999). La saga di Fioravanti (2002). Dialogo su Bonhoeffer: frammento di umanità (2003). Hermann Hesse. L’estetica del tentativo (2004). Il ponte del nudo apparire. In AA.VV. No ponte. Racconti (2005). Nel giardino delle tartarughe (2005). Il Luogo dei Luoghi (2006). Abadir (2006). Il Camaleonte de la lengua larga (Cuentos) 3 volumi– Racconti per l’educazione alla sessualità – (Funsare, Buenos Aires, Argentina, 2008). La lingua dell’altro. Il problema del dialetto nell’apprendimento scolastico. Uno sguardo didattico filosofico (2011). Rotte Mediterranee (2009)