Direttore: Aldo Varano    

REGGIO. Alleanza Calabrese denuncia il degrado di Piazza dei Martiri della Rivolta

REGGIO. Alleanza Calabrese denuncia il degrado di Piazza dei Martiri della Rivolta
ReP 

Piazza dei Martiri della Rivolta oltraggiata e con essa viene calpestato soprattutto il ricordo dei nostri eroi. Siamo in Via Sila, piccola traversa del rione Gebbione, a fianco della chiesa del Soccorso e davanti ad una scuola elementare. Nel 2005 venne bonificato un terreno e realizzata una piazza ed un piccolo parco giochi, di cui oggi non rimane neanche l’ombra. L’unico spazio nel cuore del quartiere in cui si cercava di creare uno spazio per i piccoli e gli adulti. Piccolo si, ma funzionale. Negli anni, e non è la prima volta, è stato fatto di tutto per distruggere questo luogo ed anche oggi ci troviamo increduli davanti alla vergognosa situazione che le foto illustrano e che crediamo non abbiano bisogno di commento.Labate, Campanella e Iaconis ed il loro martirio vengono irrisi nel più completo disinteresse. Neanche un intervento di facciata con i famosi ormai sopralluoghi corredati dai selfies e postati in men che non si dica dai vari addetti stampa. Nel frattempo i privati piantumano i fiori al centro città mentre nelle periferie il degrado assoluto è all’ordine del giorno.Avendo recepito la sterilità dell’amministrazione nel venire incontro alle esigenze del territorio ci ritroveremo sabato 6 giugno alle ore 10,00 assieme ad altri movimenti politici , associazioni culturali e cittadini per far tornare a rivivere la piazza. Lo dobbiamo in memoria dei caduti per la Città di Reggio Calabria, per iniziare il percorso che ci porterà al 14 luglio, data in cui ricorrerà il 45° anniversario dei Moti di Reggio. Alle ore 17.00 sarà ricollocata la targa con il nome della Piazza, già sistemata anni fa da un’associazione e di nuovo divelta e scomparsa. Rispondiamo così alla totale incapacità politica ed organizzativa dell’amministrazione stando sul territorio e cercando per quelle che sono le possibilità e le capacità di dare una mano a Reggio. La Città è la nostra a la dobbiamo difendere di fronte all’ignavia ed alla incapacità.

  

                                                                                       

 

                                                                                                             Il presidente Enzo Vacalebre