Direttore: Aldo Varano    

REGGIO. Alla Mediterranea Anna Mallamo con il libro "Lezioni di tango"

REGGIO. Alla Mediterranea Anna Mallamo con il libro "Lezioni di tango"

 

Secondo incontro della rassegna letteraria del Cral dell’Università Mediterranea, organizzato in collaborazione con lo studio giornalistico Grigioverde press, giovedì 4 giugno alle ore 20.00, presso l’Atelier della Facoltà di Architettura. Ospite la giornalista Anna Mallamo, con il suo libro Lezioni di tango, Città del Sole Edizioni.Le esperienze di una principiante di tango raccontate attraverso brevi capitoli-lezioni. Un testo emozionante, sinuoso, ricco di spunti, che si nutre di un continuo gioco di rimandi tra la vita e la danza. Il tango come metafora dell’esistenza, un suo “riassunto denso” e, per chi la vive, passione imprescindibile. Se è vero che “il tango non lo si può conoscere, lo si sente o non lo si sente”, l’autrice riesce ad evocare, ad ogni pagina, l’atmosfera magica che avvolge questa danza d’amore e di passione, nostalgia e ricordi.Un universo affollato e passionale, divertito e divertente in cui s'affacciano tanti protagonisti: grandi maestri e volenterosi allievi, «principianti e avanzati, principesse e prestatori d’opera, artigiani e michelangeli, principi e ranocchi, cesellatori e guastatori, caballeros e seguidore». Un libro che smentisce il luogo comune – alquanto sgradito ai tangheri – secondo cui il tango «è un pensiero triste che si balla»: semmai, il tango secondo l’autrice è «una danza felice che si pensa».Brioso e ironico, questo breve volume è una tessitura appassionata, una trama di passi e parole, con cui solo una penna esperta, giocosa, perfettamente padrone dello stile, come quella di Anna Mallamo, giornalista della Gazzetta del Sud e blogger di successo con “manginobrioches”, poteva cimentarsi.Dopo i saluti del presidente del CRAL UNIRC, professore Martino Milardi, dialogheranno con l’autrice le giornaliste Federica Legato e Oriana Schembari. La serata è organizzata con la collaborazione dell’Associazione Tangomalia, e vedrà l’esibizione anche del gruppo di allievi del corso di tango dell’Università. Seguirà una milonga, per un appuntamento aperto a tutti, studenti, docenti e cittadinanza, per gli appassionati del genere o semplici curiosi.