Direttore: Aldo Varano    

REGGIO. I prossimi appuntamenti del Planetario Pythagoras

REGGIO. I prossimi appuntamenti del Planetario Pythagoras
 

È speciale la 4° edizione della manifestazione nazionale “Occhi su Saturno”, speciale perché alle ore 22.00 del giorno 20 Giugno in varie località italiane verrà esposto il Sistema Solare distribuito sul territorio in cui i pianeti vengono posizionati presso alcuni dei planetari/osservatori/musei scientifici attivi sul territorio nazionale.

 

L’Associazione PlanItalia, ideatrice del progetto, ha riconosciuto il Planetario Provinciale Pythagoras di Reggio Calabria come uno tra i centri più attivi a livello nazionale ed avendo collocato idealmente il Sole, a Prato della Valle, la più grande piazza di Padova, nella scala scelta, Reggio Calabria viene a trovarsi in prossimità dell’orbita del pianeta Nettuno, per la precisione a 63 km a nord.  Il Planetario adotta dunque il pianeta Nettuno ma la notte del 20 giugno sarà dedicata in modo particolare al signore degli anelli: il pianeta Saturno.Gli occhi di mezza Italia saranno puntati verso sud-est dove subito dopo il tramonto, tra le stelle delle costellazioni dello Scorpione e della Bilancia, brillerà il più affascinante dei pianeti del nostro Sistema Solare. Sono oltre cento gli eventi programmati in tutta Italia.A Reggio Calabria, presso la struttura di Via Salita Zerbi, la serata inizierà prestissimo, infatti, dalle 20.00 sarà possibile osservare, anche con l'ausilio degli strumenti, un  magnifico terzetto al tramonto: Luna, Venere e Giove in congiunzione.Alle 21.00 la conferenza “Saturno, il signore degli anelli” del dott. Marco Romeo (fisico ed esperto del Planetario) introdurrà il pubblico all'osservazione diretta del pianeta al telescopio e delle meraviglie del cielo d’Estate. Il giorno successivo, 21 giugno alle ore 18.38 (ora locale), si verifica il Solstizio d’Estate, il giorno più lungo dell’anno, ed allora sarà anche l’occasione per illustrare, sotto la cupola del Planetario, il cielo d’estate e le sue meraviglie. Il Planetario ha ritenuto di dedicare la prima domenica d’estate ai bambini che sono invitati tutti alle ore 10.30.La manifestazione inizierà dal piazzale del Planetario con l’osservazione della nostra Stella al telescopio, nel giorno in cui la comunità scientifica celebra l’“International Sun Day”. Alle 11.00, si passerà alle stelle del Planetario: saranno raccontati le favole e i miti legati alle costellazioni del Cielo d’estate senza trascurare gli aspetti scientifici che accompagnano i fenomeni osservati.La cittadinanza tutta è invitata a partecipare.