Direttore: Aldo Varano    

REGGIO. Oggi il Direttore Agenzia Nazionale Giovani incontra Marino, Castorina e Delfino

REGGIO. Oggi il Direttore Agenzia Nazionale Giovani incontra Marino, Castorina e Delfino
 

- Nella giornata di oggi, il Direttore Generale dell’Agenzia Nazionale per i Giovani, Giacomo D’Arrigo, alle ore12.00 sarà a Palazzo San Giorgio, accompagnato dal Vice Presidente della Commissione Bilancio Antonino Castorina, per incontrare l’Assessore alle Politiche Comunitarie e di Inclusione del Comune di Reggio Calabria Giuseppe Marino alla presenza del presidente del Consiglio Demetrio Delfino.L’incontro, fortemente voluto dall’assessore Marino, porterà ad un tavolo di confronto con lo staff del suo assessorato ed il Direttore dell’Agenzia Nazionale dei Giovani al fine di costruire insieme percorsi culturali e di aggregazione per le nuove generazioni in sinergia con gli impulsi del governo nazionale.“Riteniamo utile ed importante – afferma Castorina - Vice Presidente della Commissione Bilancio che il comune di Reggio Calabria – che vive una situazione di liquidità delicata – avvii dei canali privilegiati di confronto con importanti settori che operano a stretto contatto con il governo nazionale e che hanno a cuore il futuro di Reggio Calabria.”Dello stesso avviso Giuseppe Marino, entusiasta nel far confrontare lo staff operativo del comune nel settore comunitario e della progettazione con chi nei fatti può dare un accelerazione rilevante alle idee messe in campo.Per Giacomo D’Arrigo, Direttore dell’Agenzia Nazionale per i Giovani un “ritorno a Reggio Calabria con l’obiettivo di essere punto di riferimento per le amministrazioni locali e promuovere sempre più la dimensione europea per offrire alle nuove generazioni strumenti di riscatto per il mezzogiorno fornendo strumenti, come Erasmus+, in grado di essere leva per la crescita economica, culturale e sociale del Paese”.

Saranno presenti al tavolo tecnico anche i consiglieri comunali del Gruppo Consiliare del Partito Democratico Nancy Iachino,Enzo Marra, Rocco Albanese, Paola Serranò e Giovanni Minniti.