Direttore: Aldo Varano    

CROTONE. Vertenza Esperia TV. L'Azienda non si presenta in prefettura

CROTONE. Vertenza Esperia TV. L'Azienda non si presenta in prefettura

(rep)

Esperia Tv. Incontro in Prefettura a Crotone per scongiurare i licenziamenti , l’azienda si sottrae al confronto.

OO.SS. : “Grave atteggiamento dell’azienda.”

                La vertenza Esperia TV finisce sul tavolo della Prefettura di Crotone, dopo la richiesta di convocazione presentata dalle federazioni di categoria di CGIL CISL e UIL assieme alla FNSI.

                Al tavolo convocato dal Prefetto l’azienda non si è presentata facendo recapitare una missiva alla Prefettura in cui specifica la propria posizione asserendo il tavolo prefettizio non titolato a redimere la controversia.

                Le OOSS unitariamente, in maniera ferma e decisa, hanno denunciato quanto accaduto da fine giugno ad oggi nell’azienda Esperia TV, culminato con il licenziamento unilaterale di 4 lavoratori tra giornalisti ed operatori.

                Il Sindacato ha dichiarato che l’assenza dell’azienda denota la mancanza di rispetto dei confronti delle stesse OO.SS., dei lavoratori e anche del Prefetto. Il tentativo di raggiungere un accordo, innanzi il massimo rappresentante del Governo per scongiurare i licenziamenti e superare la crisi, è stato vanificato dall’atteggiamento aziendale che ha preferito andare avanti per la sua strada .

                Le OO.SS. nel ringraziare S.E. il Prefetto per la celerità e la disponibilità hanno dichiarato che si rivolgeranno alle autorità competenti (Magistratura, Tribunale del Lavoro, ecc.) per far valere le ragioni delle lavoratrici e dei lavoratori impattati dalla scellerata decisione aziendale di licenziare illegittimamente i quattro lavoratori.

SLC CGIL                  FISTEL CISL            UILCOM UIL