Direttore: Aldo Varano    

VIBO. Da domani riapre i battenti la mostra "Estate sotto l'Arte"

VIBO. Da domani riapre i battenti la mostra "Estate sotto l'Arte"

La Galleria "Estate nell'arte" (14 luglio al 14 agosto 2015), ideata ed organizzata da Rosa Malerba, ha ospitato alla sua prima edizione numerose opere di 36 importanti artisti. Il passato evento inaugurato e partecipato dal famoso maestro Giovanni Marziano, si è svolto in un susseguirsi di successi per gli artisti, grazie al numero di visitatori, e si è chiuso lasciando in eredità tanta voglia di continuare. Sulla scia del primo successo, Rosa Malerba ha pensato di replicare l'evento con rinnovato e crescente entusiasmo, che ha coinvolto gli artisti, ponendo l'arte al centro del rilancio culturale del territorio. La Galleria d'arte, in questa seconda edizione, aprirà i battenti il 2 settembre presso i locali di via S. Venere di Vibo Marina.

Un'iniziativa che vede affiancare opere di molteplici artisti, provenienti da diverse scuole nelle loro molteplici sfaccettature artistiche di pensiero, con l'obiettivo di diffondere l'arte attraverso la contaminazione tra differenti forme di espressioni artistiche: pittura, scultura, xilografia, pergamena, icona, fotografia.

Numerose le novità della seconda edizione di "Estate sotto l'Arte", che nei suoi 140 metri quadri rimarrà aperta per ben un mese.

Originale la scelta di allestire una Galleria consentendo agli artisti di dar vita alle proprie esposizioni. Una sorta di "change in progress" delle opere d'arte in esposizione, che consisterà nella facoltà degli artisti di sostituire continuamente le proprie opere, conferendo al volto della Galleria un risultato di cambiamento e rinnovamento continuo.

Durante tutta la durata dell'esposizione, all'interno della galleria, non mancherà la creazione di ulteriori eventi nell'evento che, attraverso laboratori, estemporanee di diversa forma d'arte, spettacoli e momenti musicali, contribuiranno a mantenere effervescente il tutto. Tra i tanti interventi in programma ci sarà la partecipazione della giovane Michela Ferraro artista amanuense, che proporrà una sua estemporanea, realizzando una pergamena attraverso le sofisticate e uniche tecniche degli amanuensi. L'obiettivo dell'evento e della sua fondatrice-organizzatrice è quello di cercare di fornire a tutti gli espositori un momento d'incontro e di piacevole scambio di idee volto anche ad alimentare un impiego sociale, ovvero quello di contribuire alla diffusione del seme della cultura pittorica ed artistica senza limiti alle tecniche e nessuna competizione.