Direttore: Aldo Varano    

REGGIO. I consiglieri di cdx contro Delfino: "comportamento becero e antidemocratico"

REGGIO. I consiglieri di cdx contro Delfino: "comportamento becero e antidemocratico"
ReP
"Comportamento becero ed antidemocratico del Consiglio Comunale di Reggio Calabria guidato dal neo stalinista Delfino che calpestando le normali regole di democrazia e di confronto dialettico, espelle dall'aula il consigliere Massimo Ripepi, reo di aver chiesto di conoscere il nome dell'agitatore politico che si nascondeva tra il pubblico ed inveiva nei confronti dei consiglieri di centrodestra . Delfino con i suoi complici ha preparato l'agguato al consigliere Ripepi perchè con la sua puntuale azione di consigliere di opposizione rivelava tutte le magagne grandi e piccole degli attuali amministratori. Tutti i consiglieri di centrodestra si recheranno domani mattina da S.E il Prefetto di Reggio Calabria invitandolo a far ripristinare le regole democratiche a palazzo San Giorgio ed illustrando nel contempo tutte le violazioni di legge perpetrate dall'attuale inadeguata amministrazione. Forse Delfino da buon comunista rimpiangendo i tempi andati che fortunatamente non torneranno mai più crede di essere a capo del Politburo, dove i dissidenti espulsi stranamente scomparivano nei gulag siberiani o se compagni di partito dipartivano nelle cliniche siberiane a causa dei raffreddori di stato. Sappia il compagno Delfino che non siamo disponibili a fare questa fine e che lotteremo con ogni sforzo per far capire a lui ed ai suoi sodali che la democrazia va praticata e non millantata. Purtroppo per Delfino la democrazia comporta anche e soprattutto la libertà di parola". Lo affermano in una nota stampa congiunta i consiglieri comunali del centrodestra di Reggio Calabria.