Direttore: Aldo Varano    

REGGIO Gallico. Si terrà oggi l'assemblea delle associazioni di Gallico sul Lungomare

REGGIO Gallico. Si terrà oggi l'assemblea delle associazioni di Gallico sul Lungomare

Si terrà mercoledì 16 settembre, alle ore 18, presso la sala Fata Morgana l’assemblea popolare per esaminare i lavori di riqualificazione del lungomare di Gallico e gli interventi necessari e strettamente connessi alla ipotesi di sviluppo del quartiere.

L’assemblea, promossa dalle associazioni di cittadinanza attiva di Gallico, traccerà il quadro della situazione attuale delineando le possibili soluzioni per il completamento dell’intera opera.

Lo stop subito, ormai da tempo, dai lavori di riqualificazione del lungomare ha trasformato l’arenile, area bellissima e naturale palcoscenico sullo Stretto, in un cantiere abbandonato, esposto al degrado e messo a dura prova, sistematicamente, dalla disfunzione del sistema di raccolta delle acque bianche e fognarie. Un biglietto da visita consegnato a residenti e turisti abituali anche nel corso della stagione estiva appena conclusa, i quali si sono ritrovati con una spiaggia inutilizzabile ed ancora per la maggior parte cantierata. Uno schiaffo per un territorio a naturale vocazione turistica e per gli esercenti, già messi a dura prova da una ripresa economica lenta e che tarda ad arrivare.

I recenti lavori commissionati dall’amministrazione comunale, per il tratto che si estende dal torrente Scaccioti sino al Papirus, a nulla serviranno se non inseriti all’interno di un progetto globale di riqualificazione dell’intero lungomare capace di elevare la qualità della vita, attraverso il miglioramento delle condizioni sociali, ambientali ed economiche dell’intera Area. Alla luce di ciò risulta necessario, oltre che urgente, stabilire tempi rapidi per l’appalto dei nuovi lavori che interessano il tratto che va dal torrente Gallico sino al Papirus.

All’incontro parteciperanno il Sindaco, Giuseppe Falcomatà, L’assessore ai lavori pubblici, Angela Marcianò, Il consigliere comunale delegato, Francesco Gangemi e le associazioni locali. La cittadinanza è invitata a partecipare.