Direttore: Aldo Varano    

COSENZA. Gli "Insegnanti Calabresi" da Landini

COSENZA. Gli "Insegnanti Calabresi" da Landini

Ieri sera presso la sala Auser di Cosenza, Maurizio Landini ha partecipato all'assemblea organizzata dalla FIOM Calabria "Unità e lotta sociale per il lavoro, i diritti, l'inclusione, il reddito, la legalità, la democrazia "

Hanno preso parte al confronto Legambiente, Libera, Auser "Accoglienza migranti" e il movimento dei docenti autoconvocati di Cs/Insegnanticalabresi. La prof.ssa Lara Nocito è intervenuta sulla lotta alla legge 107/2015 chiarendo i vari punti di forte illegalità della stessa e le proposte operative che il mondo della scuola propone attraverso la LIP per una Riforma alternativa della Scuola.

L'intervento di Maurizio Landini ha messo in evidenza le presunzioni di un Governo la cui identità politica non può essere definibile né di destra né di sinistra, ma nei fatti opportunistica e serva di quei poteri che ormai gestiscono la nostra vita. Il segretario della FIOM ha chiarito l'importanza dell'identità del lavoro e del ruolo che svolge.

Il parametro da utilizzare, dice Landini, é quantomeno quello dell'uguaglianza impresa-lavoro, per poter ripartire. L'appello poi a ciascuno affinché si adoperi al cambiamento, fuori dall'autoreferenzialità, per una lotta comune in difesa dei diritti democratici calpestati. Da qui la speranza di un'idea di Coalizione sociale che assegni a ciascuno un ruolo fondamentale di partecipazione ed inclusione, da qui la possibilità di avere consapevolezza che insieme é possibile vincere chi ci ha rubato il presente ed il futuro.