Direttore: Aldo Varano    

REGGIO. Iachino e Sera su realizzazione ponte di attraversamento del torrente Valanidi

REGGIO. Iachino e Sera su realizzazione ponte di attraversamento del torrente Valanidi

Si è tenuto nelle scorse ore un’importante riunione operativa organizzata dall’assessore ai Lavori pubblici Angela Marcianò, su richiesta della consigliera PD Nancy Iachino, avente ad oggetto le procedure relative alla realizzazione del ponte di attraversamento del torrente Valanidi.
Al tavolo tecnico coordinato dall’assessore Marcianò e dal funzionario sovraordinato prefettizio (ex art.145 Tuel) ing. Marcello Romano hanno preso parte la consigliera Iachino, il rup ing. Richichi e il direttore dei lavori e progettista ing. Cuzzola.

L’opera è di fatto ferma da anni, tempi così lunghi hanno scoraggiato gli abitanti delle frazioni al di là del torrente circa la possibilità di vedere conclusi i lavori in tempi accettabili. Per tale motivo, nonostante al tavolo tecnico sia seguito l’immediato incontro con una delegazione spontanea di cittadini di tali frazioni, sentiamo l’esigenza di condividere quanto appreso circa lo stato di avanzamento delle procedure relative al completamento della indispensabile opera.

Innanzitutto ci preme segnalare che l’opera è stata inserita con priorità assoluta nel piano triennale delle opere pubbliche per la ferma volontà dei consiglieri scriventi e del sindaco Giuseppe Falcomatà di vedere conclusi i lavori nei tempi più brevi possibili.

Nel corso degli ultimi mesi si è proceduto ad una approfondita ricognizione e si è giunti a ridisegnare un percorso chiaro.
Il tavolo tecnico ha definito un cronoprogramma dei lavori così articolato: entro il prossimo mese di novembre varo delle travi del viadotto e avvio dei lavori della rampa di accesso in dx orografica del torrente. L’ultimazione delle opere del viadotto e della rampa destra è previsto entro aprile 2016.
Intanto nel mese di ottobre sarà inoltrato alla SUAP il progetto della rampa sinistra orografica. L’appalto dei lavori della suddetta rampa è previsto entro gennaio 2016 e l’ultimazione dei lavori entro giugno 2016.
Al fine di assicurare il rispetto dei tempi il tavolo tecnico confida nella collaborazione dei cittadini e nella benevola accettazione di accordi binari per la cessione delle aree destinate alla occupazione delle rampe di accesso al viadotto. Ricordiamo infatti che le procedure di esproprio precedentemente avviate non hanno più alcun valore, non essendosi concluse entro i 5 anni previsti dalle norme vigenti.

L’opera è in parte finanziata da mutui Cassa depositi e prestiti preesistenti e in parte da risorse poste nel programma triennale, prima annualità (2015).
La realizzazione dell’opera comporterà finalmente la cessazione del potenziale grave pericolo per la pubblica incolumità assicurando la vicinanza al centro cittadino di una comunità grande e viva.

I consiglieri Sera e Iachino sentono il dovere di porgere un particolare ringraziamento ad Angela Marcianò che lavorando instancabilmente e fra le innumerevoli emergenze che quotidianamente si trova a fronteggiare, non perde di vista le grandi opere, nutrendo una speranza che in molti era ormai perduta.
Ciò avviene nella più totale trasparenza e senza mai trascurare il rapporto diretto con i cittadini, come oggi, che per l’ennesima volta, hanno visto aprirsi le porte dell’assessorato per la partecipazione ad un incontro di così grande importanza.
Sappiamo bene che questo percorso verso la normalità è lungo e molto faticoso, ma anche illuminato dalla fiducia fondata sulla consapevolezza di essere nelle mani giuste.

Nota congiunta dei consiglieri di maggioranza Nancy Iachino e Giuseppe Sera.