Direttore: Aldo Varano    

REGGIO. L'Università Mediterranea si prepara alla "Notte dei Ricercatori 2015"

REGGIO. L'Università Mediterranea si prepara alla "Notte dei Ricercatori 2015"

Domani 24 e il 25 settembre 2015, presso l’Università Mediterranea di Reggio Calabria si svolgerà la seconda edizione de “La Notte dei Ricercatori”.
L’iniziativa, promossa dall’Unione Europea, coinvolge ogni anno migliaia di ricercatori e istituzioni di ricerca in tutti i paesi europei con l’obiettivo di creare occasioni di incontro fra Ricercatori e cittadini per diffondere la cultura scientifica e la conoscenza delle professioni della Ricerca in un contesto informale e stimolante.
Intrattenimento e informazione si mescoleranno in una festa tra attività scientifiche, innovative e tecnologiche.

L’iniziativa prende il via il 24 pomeriggio con eventi sportivi, concerti ed iniziative a cura delle Associazioni studentesche, per poi proseguire con il sound e una contagiosa miscela di musica tzigana e balcanica di Eusebio Martinelli Gipsy Orkestar (BalKan Gipsy).

Proseguirà dalle 9:30 del 25 settembre quando la Mediterranea aprirà le porte alla città mostrando ai visitatori esperimenti e presentazioni delle attività dei vari Dipartimenti dell’Ateneo.
Alle 10 il Contamination Lab in collaborazione con il Workshop Ambrosetti e in streaming da Napoli, presenta il progetto “Power2Innovative” nato per favorire lo sviluppo di una nuova cultura imprenditoriale giovanile nelle regioni del Sud.
A metà mattina, uno “showcooking”, curato dal dipartimento di Agraria, permetterà di conoscere l’eccellenza gastronomica e produttiva della Calabria.

Le attività pomeridiane saranno aperte da un talk con il prof. Daniele Castrizzio, sull’iniziativa “La zecca di Reggio attraverso i secoli: iconografia, cultura, economia e politica dall’epoca classica all’età moderna” e culmineranno nella Cerimonia di consegna delle Pergamene ai Dottori di Ricerca dell’Ateneo, all’interno della quale, è previsto l’intervento dell’Ing. Pasquale Fedele CEO di LiquidWeb s.r.l. ed inventore del sistema Brain Control.

Alle 21 chiuderà i due giorni di festa il concerto di Mimmo Cavallaro e Cosimo Papandrea, Taranproject inarrestabile fenomeno della nuova musica popolare nazionale.