Direttore: Aldo Varano    

Flora Sculco (CiR) alla manifestazione "Nocciola d'oro"

Flora Sculco (CiR) alla manifestazione "Nocciola d'oro"

ReP

"La promozione del territorio e dell’economia a partire dal basso; a partire in particolare da un prodotto che punta al riconoscimento Igp per eccellenza e qualità: questi  alcuni dei temi che, alla presenza di rappresentanti di categoria del  mondo agricolo, esperti, sindaci e amministratori del  comprensorio; amministratori e regionali, verranno dibattuti domani pomeriggio, domenica 27 settembre, a Cardinale (Cz), nel corso della manifestazione “Nocciola d’oro” promossa da Gal “Serre Calabresi - Alta  Locride”  in collaborazione con il  Consorzio “Valorizzazione e Tutela Nocciola di Calabria”.

La tavola rotonda, moderata dalla giornalista Maria Patrizia Sanzo, verrà conclusa dal consigliere regionale Flora Sculco (Calabria in rete).

Al centro, gli sforzi per il rilancio dell’economia, attraverso un prodotto, la nocciola, la cui coltivazione ha una storia secolare sul territorio e l’impegno Consorzio di “Valorizzazione e Tutela di Calabria” che, fondato nel 2008, ne ha fatta di strada. (Da qualche anno è stato inserito nel circuito nazionale associazione “Città della nocciola” e lo scorso maggio il Comune di Torre Ruggiero ne ha ospitato l’assise con la partecipazione di produttori provenienti dalle principali regioni a vocazione corilicola).

Il programma dei lavori prevede i saluti di Giuseppe Marra, sindaco di Cardinale; Giuseppe Pitaro, sindaco di Torre Ruggiero; Renato Puntieri, presidente Gal Serre Calabresi – Alta Locride; Giuseppe Rotiroti, presidente Consorzio Valorizzazione e Tutela Nocciola di Calabria - Intervengono Domenico Cosentino, giornalista enogastronomico; Antonio Cosentino, ambasciatore del gelato artigianale nel mondo; Alberto Statti, presidente Confagricoltura Calabria; Pietro Molinaro, presidente Coldiretti Calabria; Maria Grazia Milone, presidente Cia Calabria Centro; Mariateresa Russo, titolare di Chimica degli Alimenti - Dipartimento di Agraria dell’Università Mediterranea di Reggio Calabria; Piero Martelli, vicepresidente Consorzio.