Direttore: Aldo Varano    

CROTONE. Al via il Festival di arte scienza e cultura nel segno di Pitagora

CROTONE. Al via il Festival di arte scienza e cultura nel segno di Pitagora
 

Un festival di arte, scienza e cultura, con tanti eventi nei quartieri della città ed una “notte bianca” nel segno di Pitagora. L'iniziativa, il cui calendario si svilupperà dall'8 al 14 ottobre, è stata presentata questa mattina nella Sala “Dionigi Caiazza” della Casa della Cultura. Sono intervenuti l'assessore alla Cultura Antonella Giungata, il presidente del Consorzio Jobel Santo Vazzano, il direttore generale del Consorzio Giovanna Manna e Claudia Corapi dell'Associazione “MAAT”. Dopo il “Premio Pitagora” che si terrà il 7 ottobre, i riflettori non si spengono sulla figura del filosofo simbolo della città di Crotone ma si riaccendono con altre iniziative itineranti sia nel centro storico cittadino che in altri quartieri della città. Il primo Festival Arte & Scienza “I Sogni di Pitagora” si propone di diffondere la cultura scientifica ed artistica, trasformando la città di Crotone in un vero e proprio palcoscenico dove si fondono varie performances: video arte, tecniche innovative.

 

Si animano, con gli eventi proposti, spazi aperti e inconsueti della città, coinvolgendo realtà locali ma anche artisti di fama internazionale. Una festa della cultura diffusa che vedrà protagonista l’intera città e coinvolgerà un pubblico che va dai bambini agli anziani. Si parte l'8 ottobre con la “Camera delle Meraviglie” presso il Parco Pitagora. Le opere realizzate per il premio Pitagora da artisti di fama internazionale verranno esposte all'interno del museo per tutta la durata del Festival. Il giorno dell'apertura è previsto che gli artisti siano a disposizione degli alunni delle scuole secondarie all'interno della “camera delle meraviglie” per spiegare tecniche e metodologie delle rispettive forme d'arte. Il 9 ottobre in piazza della Resistenza uno spettacolo di animazione scientifica a cura del Teatro della Maruca. Il 10 ottobre il centro storico cittadino diventa palcoscenico della “Notte Bianca” L’iniziativa trasformerà il centro storico della città in un vero e proprio laboratorio dell'arte: numerose postazioni disseminate lungo il percorso consentiranno ai  cittadini di ascoltare musica e reading di poesie, partecipare a spettacoli e a laboratori di arte, visionare mostre di pittura, scultura e fotografia, effettuare visite guidate, degustare prodotti tipici. L'11 ottobre il Parco Pitagora apre le porte alle famiglie e soprattutto ai bambini: i cittadini potranno trascorrere una giornata al Parco tra giochi, spettacoli di animazione e mostre d'arte. Il 12 ottobre sarà il quartiere S. Francesco, nella Parrocchia del Sacro Cuore, ad ospitare uno spettacolo a cura del Teatro della Maruca Il 13 ottobre l'auditorium del Liceo Filolao ospiterà il concorso scolastico “l'universo invisibile” Il 14 ottobre nei giardini del Parco Pitagora i ragazzi delle scuole secondarie di primo grado verranno guidati in quattro postazioni – laboratorio tematiche su scienza, arte, matematica e musica ed effettueranno una visita guidata al Parco.