Direttore: Aldo Varano    

REGGIO. Oggi al Palazzo della Provincia presentazione del Festival dei Miti Contemporanei

REGGIO. Oggi al Palazzo della Provincia presentazione del Festival dei Miti Contemporanei

Il Festival Miti Contemporanei, festival itinerante di teatro giunto alla sua IV edizione, ideato e realizzato dalla Compagnia Scena Nuda diretta da Teresa Timpano, comunica che mercoledì 28 ottobre alle ore 11:30 nella Sala Biblioteca - Palazzo della Provincia di Reggio Calabria, in Piazza Italia, si terrà la conferenza stampa di presentazione della manifestazione. Per l’occasione verranno illustrati tutti i dettagli del festival che continua il suo cammino itinerante di scoperta sulle tracce del Mito con un cartellone che prevede spettacoli di grande qualità artistica, alcune prime regionali, le due prime nazionali “Black Lights” della Compagnia di danza Abbondanza/Bertoni ,"Odissea. Nessuno ritorna" di Matteo Tarasco del GTS -Teatro Quirino di Roma e la conclusione, al Teatro Francesco Cilea, con l’atteso spettacolo “Dall’Inferno all’Infinito”di e con Monica Guerritore.

Saranno presenti:

- Giuseppe Raffa, presidente della Provincia di Reggio Calabria

- Rosanna Maria Patrizia Nardi, assessore comunale Cultura - Pubblica Istruzione - Rapporti con l'Università

- Carmelo Malacrino, direttore Museo Archeologico Nazionale di Reggio Calabria

- Teresa Timpano, direttore artistico del Festival Miti Contemporanei

- Roberta Smeriglio, direttore organizzativo

 

Modera: Katia Colica, scrittrice e giornalista

Il progetto culturale teatrale denominato Festival Teatrale Itinerante “Miti Contemporanei è nato nel 2012 grazie al contributo dell’Ente Provincia di Reggio Calabria e si è ampliato nel 2015 grazie al cofinanziamento della Regione Calabria - linea di intervento 5.2.3.1 del POR Calabria FESR 2007/2013 – attraverso l’avviso pubblico “Eventi culturali storicizzati”. Il festival, giunto alla sua quarta edizione, si è sviluppato nel territorio della provincia di Reggio Calabria, in collaborazione con il MIBAC e le istituzioni locali, in diversi siti archeologici e borghi suggestivi che testimoniano la grande storia di una terra dalla millenaria civiltà.