Direttore: Aldo Varano    

BEVACQUA (PD) su progetto "Montagna solidale"

BEVACQUA (PD) su progetto "Montagna solidale"
 

“Nell’ottica di mettere a sistema le potenzialità del territorio e trasformare le emergenze in fattori di crescita sostenibile ed ancora in un contesto in cui il Patto per la Calabria deve rinsaldare il tessuto economico, sociale e ambientale della nostra regione, la sfida, più che mai, è di investire nelle aree interne. Con un duplice vantaggio: contrastare l’evidente abbandono cui sono relegate da tempo e, soprattutto, incentivare quella presenza sul territorioche può fungere da presidio per garantirne una salvaguardia costante”. Così il presidente della quarta Commissione consiliare “Assetto e utilizzazione del territorio e protezione dell'ambiente” Domenico Bevacqua rilancia il progetto “Montagna solidale” sul quale si è soffermato anche ieri nel corso della lunga seduta di Consiglio regionale. “E’ intenzione farne un punto qualificante dell’agenda politica calabrese- asserisce Bevacqua-. Il progetto, da realizzare attraverso i Fondi europeie mediante il cofinanziamento nazionale, prevedendo di coinvolgere 4.000 giovani per il prossimo quinquennio, mira al contrasto dello spopolamentodelle aree in questione, alla prevenzione di fenomeni erosivi e di dissestodel territorio e alla promozione di una politica attiva del lavoro indirizzata verso le fasce deboli. Va integratocon un sistema coordinato di interventi di difesa del suolo, mitigazione del dissesto idrogeologico e prevenzione del rischio idraulico e geomorfologico, che costituiscono uno dei più gravi problemi di assetto territoriale nella nostra regione e deve, pertanto, essere assunto come priorità nel Patto”.  Spirito e contenuti si sposano con l’impianto complessivo del Patto per la Calabria. Al riguardo, aggiunge Bevacqua. “E’ proprio così. Si tratta, infatti, di un progetto che non cala dall’alto le soluzioni, facendo invece leva sulle capacità e sulla voglia di mettersi in gioco dei cittadini e delle istituzionicalabresi. Ed allora la scommessa è riuscire a mettere insieme iniziative innovative legate alle potenzialità dei territori per compiere quel salto in avanti quanto mai necessario per i calabresi per riconsegnare loro quel sorriso e quella legittima speranza nel futuro che, da tempo, ormai, non ritroviamo più nei loro sguardi. Ed in questo contesto – conclude Bevacqua- che ho rivolto al presidente della Giunta ed alla politica calabrese un appello affinchè tutto questo diventi elemento di discussione e di confronto con il governo nazionale”.