Direttore: Aldo Varano    

LOCRI (RC). L'Amministrazione comunale guiderà la fase di transizione dello Sporting a nuovi soci

LOCRI (RC). L'Amministrazione comunale guiderà la fase di transizione dello Sporting a nuovi soci
 

 

   

Il Sindaco Giovanni Calabrese ha incontrato i Dirigenti dello Sporting Locri, i quali hanno confermato la volontà di non voler continuare la loro avventura sportiva a seguito delle note vicende delle quali sono stati interessati. In presenza dello stesso Sindaco, è stato redatto il seguente verbale: 

“Dopo ampia discussione i rappresentanti dell’ASD Sporting Locri rappresentano al Sindaco la volontà di ciascuno di essi e del consiglio direttivo nel suo complesso a:

 
  1. Convocare l’Assemblea straordinaria in termini abbreviati, previa comunicazione dell’ordine del giorno, con contestuale richiesta di rinuncia ai termini statutari;

  2. Approvare il rendiconto di cui allo Statuto;

  3. Approvare l’ingresso dei nuovi soci e prendere atto dell’eventuale dimissioni di soci;

  4. Eleggere gli organi statutari.

 

Il Sindaco prende atto della volontà espressa del consiglio direttivo dell’Associazione che attraverso le dimissioni e contestuale rinnovo degli organi vuole assicurare la continuità dell’attività agonistica e ringrazia l’attuale dirigenza dell’ASD Sporting Locri e chiede di essere informato dei passaggi di cui sopra.”

 

Inoltre,

 

“Ferdinando Armeni, Presidente dimissionario dell’ASD Sporting Locri, dichiara quanto segue:

 
  • la Società non ha, alla data odierna, alcun debito della gestione effettuata;

  • gli accordi economici delle giocatici, relativamente al mese in corso, verranno, come da impegno pattuito, saldati entro il 31 dicembre 2015;

  • alle spese di viaggio di rientro dalle vacanze natalizie previste per il 4 gennaio, dell’allenatore e delle atlete provvederà il sottoscritto per come precedentemente concordato con gli stessi. ”L’Amministrazione Comunale, ponendosi come garante della trasparenza e della regolarità della fase di transizione, auspica che venga fatta piena luce su questa vicenda che ha turbato e mortificato un intero territorio, e lancia un pubblico appello affinché NUOVI SOCI possano subentrare a quelli dimissionari per dare continuità ad un sodalizio sportivo che rappresenta un patrimonio dell’intera Calabria.