Direttore: Aldo Varano    

FALCOMATA' su sondaggio Sole 24Ore: "consenso al 55% è un risultato lusinghiero"

FALCOMATA' su sondaggio Sole 24Ore: "consenso al 55% è un risultato lusinghiero"
 

 

«Il sondaggio di Ipr Marketing – Il Sole 24 Ore afferma che dopo un anno di governo il 55% dei reggini ripone la sua fiducia in questa amministrazione. Si tratta di un risultato lusinghiero, soprattutto se paragonato ai cali, fisiologici, che investono un po' tutti i Sindaci al secondo anno di attività amministrativa. Una leggera flessione è assolutamente normale, considerando il trend che riguarda gli amministratori che si trovano ad affrontare la responsabilità del governo, soprattutto in un territorio complesso come il nostro, che viene fuori da uno dei momenti più difficili della sua storia.  Dopo il boom di entusiasmo che ha accompagnato la vittoria alle elezioni, la nostra azione amministrativa ha già iniziato a misurarsi sulle risposte che vogliamo dare ai cittadini, sull'obiettivo di far tornare Reggio sulla strada dello sviluppo, lontano dal pantano nel quale l'ha spinta chi fino a ieri ha tenuto le redini della città». E' quanto dichiara il Sindaco di Reggio Calabria Giuseppe Falcomatà commentando i risultati dell'indagine “Governance Poll” di Ipr Marketing - Il Sole 24 Ore sugli indici di gradimento dei primi Cittadini italiani.

  

«Ma quello delle classifiche è un giochino che non ci appartiene - aggiunge il Sindaco - un modo di misurare la realtà, esclusivamente quantitativo, che non può fotografare l'enorme sforzo messo in campo dall'Amministrazione, ed in generale da tutte le forze sane della città, che ci ha già rimesso sui binari della crescita. Oggi registriamo il gradimento del 55% dei cittadini. Ne prendiamo atto, non tanto per l'indice di consenso, che si misurerà correttamente alla prossima tornata elettorale, ma perché pensiamo che la sfida che abbiamo assunto candidandoci a guidare la città, necessita di uno sforzo collettivo che deve investire necessariamente i cittadini. Penso ad obiettivi importanti come la raccolta differenziata, la trasparenza sui bilanci, l'apertura di importanti opere pubbliche, il miglioramento dei servizi, il rilancio delle attività culturali, sociali ed economiche. La città non si fa da soli, la facciamo con i cittadini. Reggio oggi ha ripreso coscienza di sé - ha concluso il Sindaco - dopo anni di apatia si è riappropriata del diritto a programmare se stessa, a decidere del proprio futuro. E' questo il risultato più importante che abbiamo raggiunto, che va oltre qualsiasi borsino politico stilato dai quotidiani. Ed è su queste basi che si poggia il nostro progetto ed il futuro di questa città».