Direttore: Aldo Varano    

ROSARNO. Trovato bunker durante perquisizione a esponenti del clan Bellocco

ROSARNO. Trovato bunker durante perquisizione a esponenti del clan Bellocco
I Carabinieri hanno rinvenuto un bunker a Rosarno, in provincia di Reggio Calabria. Il manufatto e' stato scoperto nel corso di una serie di perquisizioni domiciliari a carico di alcuni esponenti della famiglia Bellocco di Rosarno. In particolare il bunker era stato ricavato all'interno dell'abitazione di campagna, in contrada Zimbario, di Rocco Bellocco, al momento detenuto, ritenuto presunto elemento apicale della omonima famiglia di 'ndrangheta. Al nascondiglio si accedeva tramite un pannello in mattoni a scorrimento, ubicato nel vano cucina, con un congegno di apertura elettrico. Le dimensioni del bunker, fornito di energia elettrica e con tre prese d'aria, sono 1 metro di larghezza, mezzo metro di lunghezza e 2,5 metri di altezza. Secondo gli investigatori si tratterebbe di un rifugio da usare momentaneamente in caso di perquisizioni, o per sottrarsi all'esecuzione di misure cautelari. Gli investigatori, inoltre, ipotizzano che lo stesso Rocco Bellocco potrebbe averne fatto uso in passato, quando si era dato alla latitanza