Direttore: Aldo Varano    

L'assessore Roccisano risponde a Graziano su "Garanzia Giovani"

L'assessore Roccisano risponde a Graziano su "Garanzia Giovani"
 

ReP

"A seguito delle domande poste dal Consigliere Regionale Giuseppe Graziano nell’interrogazione alla Giunta Oliverio, riguardo le spettanze per i tirocinanti aderenti al Programma Garanzia Giovani, è necessario fare chiarezza su alcuni passaggi della vicenda. L’Assessore al Welfare Federica Roccisano puntualizza che le risorse in questione vengono erogate dall’INPS in base all’istruttoria svolta dai competenti uffici della Regione. Rispetto in particolare alla situazione aggiornata relativa all’erogazione delle risorse, gli uffici regionali hanno di fatto autorizzato rimborsi per 350 tirocinanti ritenuti idonei, mentre sono in via di liquidazione a partire dal 12 gennaio, data di riapertura dei sistemi di pagamento gestiti dall’INPS, altri 600 rimborsi.  Consapevole dei ritardi accumulati nei mesi precedenti il dipartimento lavoro, su impulso dell’Assessore Roccisano, ha attivato gli strumenti previsti dal Ministero per la gestione del Programma, quali la piattaforma informatica per i pagamenti, e rafforzato il team operativo mediante l’inserimento di unità operative aggiuntive, al fine di effettuare i dovuti controlli e definire le procedure di liquidazione. È opportuno infine precisare che rispetto ai 4600 tirocini attivati fino ad oggi, gli ultimi dati ci dicono che alla data del 4 dicembre 2015, 524 sono stati trasformati in rapporti di lavoro di tipo subordinato, di cui il 91% a tempo indeterminato e, secondo le previsioni del MLPS, tale dato, già positivo, sarà incrementato nei prossimi mesi con ulteriori assunzioni.  Infine, per quanto concerne il problema del blocco dell’attivazione di nuovi tirocini, dovuta al completo utilizzo delle risorse messe a disposizione, l’Assessore Federica Roccisano precisa che in data 21 dicembre 2015 la Giunta Regionale ha deliberato l’integrazione della misura di altri 5 milioni di euro per garantire l’opportunità del tirocinio ad altri giovani calabresi.