Direttore: Aldo Varano    

Calabria. Marrelli Hospital, Sculco (CiR): "rinvii inaccettabili"

Calabria. Marrelli Hospital, Sculco (CiR): "rinvii inaccettabili"
"Inconcepibili e inaccettabili, da ogni punto di vista. Un'offesa al buon senso, che scandalizza per le modalita' con cui i rinvii vengono motivati o peggio non motivati, e all'intelligenza dei calabresi, che hanno la peggiore sanita' del Paese e nessuno muove un dito per migliorarla". Giudica cosi', la consigliera regionale di Calabria in Rete Flora Sculco, "i ritardi accumulatisi per la concessione dell'autorizzazione all'avvio delle attivita' del Marrelli Hospital". E spiega: "I rinvii non sono piu' concepibili e nemmeno accettabili. Inconcepibili, perche' si tratta di una struttura di eccellenza, la cui apertura e' perfettamente coerente con l'obiettivo di rafforzare e qualificare il sistema sanitario crotonese e quello regionale, anzitutto perche' contribuirebbe alla risoluzione del grave problema della migrazione sanitaria. Inaccettabile, poi, e' questa lungaggine burocratica che rischia di compromettere la vita dell'importante struttura, pregiudicando, di conseguenza, i livelli occupazionali gia' consolidati da oltre due mesi". Ancora Flora Sculco: "Ritengo che non ci sia da perdere altro tempo. Con la massima celerita' bisogna adoperarsi per consentire l'avvio delle attivita' della struttura. In questo senso, si sono espresse, piu' volte, tutte le istituzioni locali e provinciali oltre a tutte le realta' associative rappresentative del mondo del lavoro, dell'impresa e degli organi categoriali e professionali. L'assemblea del comitato pro-Marrelli Hospital dell'altro giorno - partecipata dalla generalita' dei lavoratori e dai rappresentanti, a qualunque livello, della citta' e della provincia di Crotone - ha dimostrato, ancora una volta, la piu' totale sintonia con il bisogno di far partire la struttura. Giustamente si e' sostenuto che in assenza delle risposte attese, si e' pronti a scendere in piazza per tutelare e difendere le legittime prerogative del Marrelli Hospital. Per quanto mi riguarda - conclude Flora Sculco - confermo il mio impegno di sostegno incondizionato e di partecipazione a qualunque, anche forte e risoluta, iniziativa che lo stesso comitato pro Marrelli Hospital, le istituzioni, le organizzazioni sindacali e professionali dovessero decidere ed intraprendere".