Direttore: Aldo Varano    

MANGIALAVORI (CdL) sulla Salerno-Reggio Calabria

MANGIALAVORI (CdL) sulla Salerno-Reggio Calabria
 

Il presidente del Consiglio Matteo Renzi - afferma il consigliere regionale Giuseppe Mangialavori - ha una fervida fantasia e un gusto singolare per le iperbole e i parossismi. La timidissima crescita economica registrata da poco tempo, a suo giudizio, farebbe impallidire persino il New Deal di Franklin Delano Roosvelt. La totale irrilevanza nazionale sulla politica estera, confusa con un saggio temporeggiamento. E la flebile ripresa occupazionale ingigantita da una lettura non approfondita dei dati reali”.  “L’ultima trovata del Presidente - sottolinea Mangialavori - è l’inaugurazione della nuova Sa-Rc che dovrebbe avvenire in tempi ragionevoli (pare per il prossimo 22 dicembre). In realtà, come è ben noto a tutti, non solo l’autostrada presenta innumerevoli criticità, ma, addirittura, registra ritardi progettuali ed esecutivi che non saranno colmati in un tempo così ristretto. Tali deficit si rilevano, in particolare, ma non solo, nella provincia di Cosenza. Non a caso - ricorda l’esponente politico - con un ordine del giorno di qualche settimana fa, approvato all’unanimità, il Consiglio regionale ha deliberato di chiedere, formalmente, un incontro al ministro Delrio per il finanziamento delle opere necessarie a colmare il deficit in questione. E nonostante tali evidenti lacune, il presidente Renzi si concede a battute di dubbio umorismo. Sulla Sa-Rc tutti i governi che si sono succeduti nel tempo hanno proseguito l’opera di ammodernamento. Quest’ultima, però - evidenzia il consigliere regionale - è sempre stata lentissima e spesso costosa e incompiuta. Tra una battuta e l’altra, chissà se il Premier - conclude Giuseppe Mangialavori - troverà il tempo per un’appropriata riflessione e una concreta linea di intervento”.