Direttore: Aldo Varano    

REGGIO. Il Sindaco Falcomatà incontra i cittadini di Vinco

REGGIO. Il Sindaco Falcomatà incontra i cittadini di Vinco
 

 

   

«Vinco è uno dei luoghi paesaggisticamente più caratteristici dell’intero territorio cittadino, un affaccio naturale sullo Stretto che vogliamo valorizzare soprattutto dal punto di vista dei servizi» ha dichiarato il sindaco Giuseppe Falcomatà ai cittadini della piccola frazione collinare della cintura cittadina, durante l’assemblea pubblica alla quale hanno preso parte anche gli assessori Armando Neri e Giuseppe Marino, ed il consigliere delegato Paolo Brunetti. Strade, situazione fognaria, acqua, sono i maggiori problemi che i cittadini di Vinco hanno segnalato al sindaco «sono tutti servizi che negli anni passati non sono stati ritenuti necessari né importanti, dunque sono stati trascurati ed è per questo motivo che oggi affrontiamo le stesse problematiche in tutta la città», ha spiegato il primo cittadino. «Per quanto riguarda il ripristino del manto stradale, sono iniziati da qualche giorno i lavori di manutenzione ordinaria in tutte le zone della città – ha proseguito il Sindaco – una squadra di tecnici comunali sta seguendo le ditte nell’esecuzione dei lavori, affinché vengano fatti in maniera corretta. Ma la nostra priorità non è solo quella di coprire le buche, ma di fare un lavoro a regola d’arte. Presto porteremo in Consiglio Comunale la rimodulazione del Decreto Reggio. È proprio in quest’ambito che abbiamo individuato le somme necessarie, 60 milioni di euro, per il rifacimento del manto stradale che va dalla scarifica dell’asfalto esistente, all’efficientamento della rete dei sottoservizi dunque al controllo delle condotte fognarie e idriche e successivamente alla posa in opera del manto stradale: un investimento serio e definitivo che in questi anni non è mai stato fatto. Allo stesso modo assumono grande importanza le strade interpoderali, necessarie per i lavoratori agricoli e a marzo partiranno i lavori per due milioni di euro per la loro riqualificazione». Idee chiare quelle del sindaco che i cittadini hanno apprezzato. I residenti hanno poi fatto esplicita richiesta della raccolta differenziata porta a porta, su questo il sindaco ha preso l’impegno di verificare la possibilità di passare dal servizio stradale al servizio porta a porta, nel frattempo verranno aggiunti altri contenitori per la differenziata stradale. «La nostra presenza qui, vuole dimostrare che è nostra intenzione risolvere, senza false promesse, le criticità presenti sul territorio. Altre iniziative pubbliche sono in programma: proseguiamo nel nostro confronto continuo con i cittadini perché è così che si costruisce la città» ha concluso il sindaco.