Direttore: Aldo Varano    

REGGIO. I consiglieri Castorina e Marra sulla sicurezza

REGGIO. I consiglieri Castorina e Marra sulla sicurezza
 

“I recenti e inquietanti atti intimidatori messi in atto dalla malavita organizzata sia in provincia sia in città, hanno sicuramente contribuito ad alimentare, tra i cittadini, sensazioni di rabbia e di indignazione poiché le regole dello Stato di diritto non possono essere compromessi dai codici perversi delle associazioni malavitose”. Queste le dichiarazioni dei consiglieri comunali del Pd Antonino Castorina ed Enzo Marra . “I cittadini - proseguono Castorina e Marra -hanno bisogno di vivere la loro vita in condizioni di serenità e sicurezza e la difesa della democrazia e delle sue regole rappresenta la condizione necessaria ed indispensabile per consentire ad una comunità di crescere e svilupparsi sia sotto l’aspetto sociale che culturale ed economico”. “Magistratura e Forze dell’Ordine - aggiungono - stanno portando avanti un'azione investigativa e repressiva incisiva e gli atti di intimidazione che stiamo purtroppo registrando da parte della malavita organizzata, rappresentano sicuramente un fastidio alle reazioni da parte dello Stato e di tutte le sue articolazioni democratiche.” “Sappiamo che la forza criminale della malavita organizzata - proseguono - non solo mette a repentaglio lo sviluppo imprenditoriale sano della città, ma lede anche la libertà individuale dei cittadini”. “L’Amministrazione Comunale - aggiungono -sul fronte della legalità ha realizzato importanti iniziative molte delle quali orientate a sostenere e salvaguardare gli imprenditori onesti che costituiscono la stragrande maggioranza del tessuto economico cittadino”. “Infatti, con un provvedimento approvato di recente, la Giunta Municipale di Palazzo San Giorgio ha deliberato di offrire sostegno, attraverso “meccanismi premiali” in tema di appalti, a quelle imprese che hanno subito estorsioni, atti intimidatori e ne abbiano denunciato gli autori”. “Il Sindaco Falcomatà - concludono - in coerenza con il suo agire politico istituzionale mirato a lottare concretamente la recrudescenza del fenomeno malavitoso, ha dato la sua immediata adesione alla predisposizione del piano di sicurezza integrata, annunciata dal Prefetto Claudio Sammartino nel corso di una conferenza stampa alla presenza del Questore e dei Comandanti provinciali della Guardia di Finanza e dei Carabinieri, che prevede l’installazione di impianti di videosorveglianza in città”.