Direttore: Aldo Varano    

Consorzi di Bonifica, Oliverio incontra i sindacati

Consorzi di Bonifica, Oliverio incontra i sindacati
“Il governatore Mario Oliverio si è impegnato a verificare le disponibilità economiche per procedere ad integrare nuovamente i capitoli di bilancio relativi alle opere pubbliche di bonifica (ex l.r. 26/75) e degli impianti irrigui consortili (ex l.r. 11/2003) in modo da risolvere i gravi problemi finanziari che investono i Consorzi di Bonifica della Calabria e consentire agli stessi enti di fornire servizi efficienti al territorio e alle aziende agricole tutte, coniugando la qualità e la quantità degli interventi alla difesa dei livelli occupazionali, anche attraverso mirati percorsi di riqualificazione a costo zero delpersonale tutto. Il nostro primo obiettivo era proprio che il presidente Oliverio prendesse contezza diretta delle istanze che da tempo rappresentiamo unitariamente come Fai Cisl, Flai Cgil e Uila Uil, e la sua condivisione dimostra quanto importante sia il confronto con le parti sociali sui problemi che riguardano nel concreto il lavoro e lo sviluppo della regione, come quelli relativi al comparto agricolo ed agroalimentare e alla tutela del territorio”. E’ quanto affermano  i segretari territoriali delle organizzazioni sindacali Daniele Gualtieri (Fai Cisl), Caterina Vaiti (Flai Cgil) e Vito Giorgio (Uila Uil), che questa mattina insieme ai segretari regionali hanno incontrato il presidente Oliverio a margine della riunione con i sindacati, e l’azienda Calabria Verde sulle questioni relative alla forestazione in Calabria, e mentre i lavoratori dei Consorzi di bonifica dalla provincia di Catanzaro tenevano un nuovo sit-in davanti alla Cittadella regionale. “Oliverio – spiegano i rappresentanti sindacali – si è impegnato a convocare un tavolo regionale che, come abbiamo più volte richiesto, possa discutere sulla riorganizzazione del sistema consortile nel suo complesso, poiché oggi è evidentemente insostenibile e c'è la necessità di un urgente intervento”. “Il governatore Oliverio – proseguono Gualtieri, Vaiti e Giorgio - ha prestato attenzione anche alla questione urgente relativa ai licenziamenti collettivi in corso, impegnandosi a rivolgersi al Consorzio di Bonifica Ionio Catanzarese affinché vengano sospese le procedure in attesa di una soluzione più complessiva delle problematiche degli enti consortili”. “Siamo fiduciosi sul mantenimento degli impegni assunti dal governatore – concludono i rappresentanti sindacali - e vigileremo affinché si tramutino in fatti concreti, soprattutto perché non si può perdere ulteriore tempo e i provvedimenti vanno assunti nell’immediato”.