Direttore: Aldo Varano    

REGGIO. Sequestrati concessionaria e conti per 300mila euro a coniugi ritenuti vicini ai Labate

REGGIO. Sequestrati concessionaria e conti per 300mila euro a coniugi ritenuti vicini ai Labate

La Guardia di Finanza di Reggio Calabria ha sequestrato una concessionaria di auto e conti correnti per oltre 300mila euro a due coniugi calabresi, ritenuti vicini alla cosca Labate. Dalle indagini, condotte dai finanzieri del Comando provinciale di Reggio Calabria, sotto il coordinamento del procuratore della Repubblica, Federico Cafiero De Raho, e del procuratore aggiunto, Gerardo Dominijanni, della procura della Repubblica di Reggio Calabria, è emerso che la società, una concessionaria di autoveicoli, era formalmente amministrata dalla moglie ma di fatto gestita dal marito, già destinatario di misura di prevenzione per essere stato riconosciuto organico alla famiglia Labate. Le investigazioni, svolte dalle Fiamme Gialle, hanno permesso di dimostrare che la società oggi sequestrata, costituita nel 2013, altro non era che la naturale continuazione di una precedente attività, già condotta dall'uomo, che aveva fittiziamente indicato la propria consorte quale amministratrice della società, per aggirare i vincoli della legge antimafia cui è sottoposto.