Direttore: Aldo Varano    

REGGIO. Assolto funzionario Comune, accusato di concussione

REGGIO. Assolto funzionario Comune, accusato di concussione
La Corte d'appello di Reggio Calabria ha assolto, per non avere commesso il fatto, Giuseppe Melchini, funzionario dell'assessorato comunale all'Urbanistica, accusato, insieme ad altri dipendenti, di associazione per delinquere finalizzata alla concussione per avere messo in piedi un sistema per imporre tangenti in cambio del rilascio di licenze urbanistiche. In primo grado, Melchini era stato condannato a sette anni e otto mesi di reclusione. Quattro anni di reclusione sono stati inflitti a Pasquale D'Ascoli, in servizio anch'egli nel Comune di Reggio Calabria, e tre anni e sei mesi ad un tecnico esterno, Carmelo Lo Re, accusati dello stesso reato. Altri due imputati, entrambi tecnici comunali, Demetrio Artuso e Giovanni Tornatola, sono stati assolti perche' il reato contestatogli si e' prescritto. Il processo era scaturito dall'inchiesta "Urbanistica" avviata dalla Procura della Repubblica di Reggio Calabria.