Direttore: Aldo Varano    

REGGIO. Filt CGIL promuove “Emilia Romagna e Calabria: un impegno nazionale per la legalità, lo sviluppo, il lavoro”

REGGIO. Filt CGIL promuove “Emilia Romagna e Calabria: un impegno nazionale per la legalità, lo sviluppo, il lavoro”
Il prossimo 27 settembre alle ore 17 al Teatro Metropolitano (ex cinema dopolavoro ferroviario Piazza Garibaldi) di Reggio Calabria si svolgerà una iniziativa promossa dalla Filt-CGIL Calabria sul tema: “Emilia Romagna e Calabria: un impegno nazionale per la legalità, lo sviluppo, il lavoro” che sarà conclusa da Alessandro Rocchi, segretario generale della Filt-CGIL nazionale. L’iniziativa, inserita all’interno del percorso denominato “viaggio legale in Calabria” prende spunto dall’omonimo viaggio condotto nella Regione Emilia Romagna promosso dalla FILT CGIL Emilia-Romagna assieme ad altri soggetti che ha prodotto nel 2016 il “Testo Unico per la promozione della legalità e per la valorizzazione della cittadinanza e dell'economia responsabili”. Il “viaggio legale in Calabria” parte dunque da Reggio con un confronto di esperienze fra le due Regioni e farà tappa in altre città calabresi. Dopo un saluto di Nino Malara, consigliere nazionale DLF, l’iniziativa sarà introdotta da Nino Costatino (Filt-CGIL Calabria) e da Giulia Grandi (Filt-CGIL Emilia Romagna) e interverranno fra gli altri: Nino De Masi (imprenditore), Gaetano Saffioti (collaboratore di giustizia), Ennio Stamile (Libera Calabria), Elena Hoo (viaggio legale in Calabria), Francesco Russo (assessore regionale Trasporti), Angelo Sposato (CGIL Calabria).