Direttore: Aldo Varano    

MESSINA. A ottobre due giornate di studio CESV sulla legge “DOPO DI NOI”

MESSINA. A ottobre due giornate di studio CESV sulla legge “DOPO DI NOI”
Due giornate di studio, un’occasione di formazione e di “presa di coscienza” rispetto a quella legge che rappresenta “un tassello importante nella direzione dell’inclusione attiva delle persone con disabilità”.  Organizzate dal Cesv Messina, e intitolate appunto “Dopo di noi: dalla legge all’inclusione attiva della persona con disabilità”, i due seminari nascono dal confronto con le associazioni di volontariato che hanno condiviso l'esigenza di affrontare queste tematiche e contribuito alla stesura del programma dei lavori e sono in calendario al Palacultura  di Messina (viale Boccetta) per i giorni 6 e 19 ottobre, dalle ore 15:30 alle ore 19.

“Con l’approvazione della legge ‘Dopo di noi’ che contiene le ‘Disposizioni in materia di assistenza in favore delle persone con disabilità grave prive del sostegno famigliare’ – ricorda il presidente del Cesv, Santi Mondello - si mette fine ad un vuoto legislativo.  Benché la legge sia in vigore ormai da un anno, è ancora in fase di ‘rodaggio’, e la sua attuazione con le relative linee guida regionali procede a macchia di leopardo. Abbiamo organizzato queste due giornate che vedranno la partecipazione di esperti studiosi sia per approfondire gli aspetti più salienti della legge sia per approntare una proposta che vada nella direzione di una messa a sistema delle politiche per le persone con disabilità (di cui il “Dopo di noi” costituisce solo una parte), dei fondi e dei vari istituti che li erogano”.  Gli incontri – che sono destinati alle organizzazioni di volontariato e agli operatori sociali tutti, pubblici e privati - consentiranno inoltre un confronto con le istituzioni e la diffusione di buone prassi.  

Gli interventi dei relatori affronteranno diversi temi: “La legge dopo di noi: obiettivi, funzionamento, metodologie operative”, “Il ruolo del volontariato, del terzo settore e degli enti locali”, “ Il trust”,  “La formazione degli operatori”, “Le politiche per l’inclusione sociale attiva”, “I fondi destinati alla disabilità”, “Il progetto personalizzato individuale”.

Venerdì 6 ottobre il tema generale della giornata è “Dopo di noi”: modelli di intervento e buone prassi a confronto”. Dopo i saluti istituzionali, relazioneranno Francesca Moccia, Vice presidente Cittadinanza Attiva, Simone Bucchi, Presidente Fondazione “NOI: DOMANI” Marche, Elvira Benincasa,  Responsabile Comunità “Dopo di noi” Progetto Sud,  Lamezia Terme, Maurizio Nicosia, Presidente coop.  Soc. Sire.

Giovedì 19 ottobre su “L’inclusione attiva della persona con disabilità: linee di indirizzo e prospettive di lavoro”, dopo i saluti istituzionali, interverranno Renato Briante, Consulente Formez e Inapp per l'accompagnamento tecnico al Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, Mario Alvano, Segretario generale ANCI Sicilia, Severino Richiusa, Dirigente Assessorato Regionale alla Famiglia, Politiche Sociali e Lavoro Regione Siciliana, Nunzia Coppedè, Referente Fish Calabria.