Direttore: Aldo Varano    

Lettera alle autorità sulla Sogas, che rinnova tradizioni saccheggiatrici. CHIZZONITI

Lettera alle autorità sulla Sogas, che rinnova tradizioni saccheggiatrici. CHIZZONITI

di AURELIO CHIZZONITI* - (rep)

Ill.mo Sig. Dott. Cafiero De Raho, Procuratore Capo della Repubblica, presso il Tribunale di Reggio Calabria - Ill.ma Dott.ssa Sara Amerio S. Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Reggio Calabria - Ill.mo Sig. Dott. Antonio Ravesi, Comandante la Sezione di P.G. della Guardia di Finanza presso la Procura della Repubblica di Reggio Calabria - On.le Maurizio Lupi, Ministro dei Trasporti, Piazzale Porta Pia, Roma - Prof. Vito Riggio, Presidente Ente Nazionale Aviazione Civile, Viale Castro Pretorio n. 118, Roma - Dott. Alessio Quaranta, Direttore Generale E.N.A.C., Viale Castro Pretorio n. 118, Roma - On.le Mario Oliverio, Presidente Giunta Regione Calabria, Palazzo Alemanni, Via Sensales, Catanzaro - On.le Antonino De Gaetano, Assessore Regionale Trasporti, Via Milano n. 4, Catanzaro - Dott. Giuseppe Raffa, Presidente Amministrazione Provinciale, Palazzo Foti – Piazza Italia, Reggio Calabria - Ill.mo Sig. Dott. Filippo Romano, Commissario Straordinario Provincia Regionale, Palazzo dei Leoni – Corso Cavour n. 86, 98122, Messina - Ill.mo Sig. Dott. Renato Accorinti, Sindaco presso Casa Comunale, Piazza Unione Europea, 98122, Messina - Ill.mo Sig. Avv. Giuseppe Falcomatà, Sindaco della Città di Reggio Calabria, Palazzo San Giorgio, Piazza Italia - Ill.mo Sig. Dott. Lucio Dattola, Presidente Camera di Commercio, Via Campanella n. 12, Reggio Calabria - Ill.mo Sig. Direttore Provinciale I.N.P.S., Via Domenico Romeo n. 15, Reggio Calabria - Sig.ri Segretari Regionali delle OO.SS. Trasporti Calabria, Loro Sedi

Ho accolto con entusiastica, contaminante partecipazione il condivisibile annuncio “urbi et orbi” del Presidente della Regione Calabria, On.le Mario Oliverio, teso all’ennesima erogazione di consistenti finanziamenti pubblici alla Sogas S.p.A. che gestisce (si fa per dire) l’Aeroporto dello Stretto, opportunamente “stimolato” sul punto dal neo Consigliere Regionale Nicola Irto che però ben farebbe ad approfondire il delicatissimo argomento in ordine al quale qualsivoglia improvvisazione può essere controproducente. Infatti, ove non dovessero intervenire gli ormai “istituzionalizzati” ripiani dei ricorrenti sperperi di denaro della collettività non sarebbe l’aeroporto a chiudere come faziosamente aliunde si sostiene (Irto non c’entra) ma caso mai la Sogas. Sarebbe cosa cattiva ed ingiusta? Penso proprio di no. Ciò premesso, residua galleggiando alla deriva di ormai tantissime gestioni fallimentari scandite dalla sistematica produzione giornaliera di oltre 10.000 euro di debiti l’inquietante interrogativo su chi dovrebbe gestire il denaro pubblico che i soci si appresterebbero – ex multis – a versare alla decotta società aeroportuale. Sarebbe lo stesso management che:

Rebus sic stantibus, quale sarebbe la responsabilità dell’Enac rea “di non aver rispettato gli impegni presi” (all. 1). Con quale carte si rinnovano sul terreno del trasporto aereo gloriose tradizioni saccheggiatrici perseguendo con ardore combattivo ed infrangibile tenacia ulteriori elargizioni di pubbliche risorse dimenticando che, secondo la farsa della conferenza stampa di cui all’allegato 2, l’Enac sin dal 06/12/2012 avrebbe detto “si alla concessione ventennale”? Forse perché ha partecipato anche il rappresentante territoriale dell’Enac, un cui fratello è stato precedentemente assunto in Sogas? Per il resto il tutto è ormai nelle mani della Procura della Repubblica reggina alla cui vigile attenzione non sfuggirà, indipendentemente dalle subdole, infide e quanto mai tendenziose prospettazioni contrarie, la gravissima e penalmente rilevante gestione della Sogas i cui soci da oggi sono formalmente investiti della conoscenza di quanto denunciato. Per cui ben farebbero a muoversi con estrema cautela e prudenza poiché se finanziare la Sogas è sicuramente cosa buona e giusta, sarebbe fortemente irresponsabile affidare la gestione di pubbliche risorse a chi al momento si è distinto in pluri assunzioni clientelari deragliando sul versante della progettualità, piani di ristrutturazione e di rilancio, tant’è che, non a caso, l’aeroporto “stalla” pericolosamente retrocedendo ai flussi di traffico registrati circa diciotto anni or sono. Per fortuna emerge l’incoraggiante ed estremamente propositiva spinta delle organizzazioni sindacali che perseguono l’interesse al potenziamento della struttura così come avvenuto alla Sacal di Lametia che con trecento dipendenti gestisce (alla grande) oltre tre milioni di passeggeri. Mentre la Sogas ne utilizza quasi cento per poco più di cinquecentomila utenti. Sbagliano a Lametia o a Reggio? A Nino De Gaetano, neo Assessore Regionale con delega ai trasporti l’ardua sentenza!

Con deferente stima ed incondizionata disponibilità ad integrare personalmente, con ulteriori doviziosi particolari l’imponente quanto scandaloso magma probatorio appena in parte ut supra richiamato anche per esigenze di spazio: versamento all’Inps delle somme riscosse per i diritti d’imbarco, affidamento del servizio di manutenzione mezzi di rampa probabilmente eludendo la procedura concorsuale, corretta utilizzazione dei fondi Pon-Por con riferimento alla vertenza Consulta, convocazione ordinaria dell’Assemblea dei Soci per l’esame del bilancio 2012 in ordine al quale si registrano corali assenze eccezion fatta per la Provincia di Reggio – socio di maggioranza – che in data 21/07/2013 si limita ad esprimere un “asettico parere”, la creazione di un fondo “difesa” che produce interessi attivi ove transitano le quote versate dalla Provincia di Reggio in sostituzione dei soci Regione Calabria e Provincia di Messina, sottraendo gli importi ivi confluiti ai numerosi creditori ma nel contempo utilizzando i relativi importi per altre esigenze, corretta concessione della CIGS e fisiologica erogazione da parte dello Stato, riserve del Collegio Sindacale per addizionale comunale che si contorce fra correzioni, storni e rettifiche, aggiudicazione di gare di appalti a ditte già in contenzioso con la Sogas, ecc. .

*Avvocato, già Presidente della Commissione Consiliare Regionale di Vigilanza e Controllo