Direttore: Aldo Varano    

REGGIO. La TTS scrive all'assessore Agata Quattrone e chiarisce...

REGGIO. La TTS scrive all'assessore Agata Quattrone e chiarisce...
La TTs Italia scrive all'assessore comunale alla Smart City Agata Quattrone, dopo il polverone mediatico degli scorsi giorni per fare chiarezza sulla vicenda. "L'associazione non segue eventuali relazioni di business tra Aziene e Enti Locali, ma ha un ruolo soltanto tecnico".
Di seguito il testo integrale della lettera.
 
Gentile Assessore, apprendiamo con grande stupore le notizie apparse nei giorni scorsi sugli organi di stampa calabresi nelle quali viene citata in maniera impropria la nostra Associazione. Tali notizie sono del tutto infondate e ne contestiamo interamente il contenuto. Come Le è noto, TTS Italia è un'Associazione no profit di tipo tecnico che riunisce oltre 70 organizzazioni pubbliche e private attive nel settore dei Sistemi Intelligenti di Trasporto (ITS - Intelligent Transport Systems), tra cui operatori autostradali, aziende di TPL, agenzie della mobilità, enti di ricerca, dipartimenti universitari e aziende del settore industriale. TTS Italia è nata nel 1999 ed ha fra i suoi fondatori gli allora Ministeri dei Trasporti e dei Lavori Pubblici. La nostra missione è di promuovere la piena adozione e utilizzo dei Sistemi Intelligenti di Trasporto sul territorio nazionale, in quanto strumenti indispensabili per l’attuazione delle politiche di mobilità sostenibile, anche per favorire la piena attuazione delle normative comunitarie e nazionali che regolano il nostro settore. Proprio al fine di favorire l'implementazione sul territorio dei Sistemi Intelligenti di Trasporto, i cui benefici tangibili sono ampiamente riconosciuti a livello mondiale, l'Associazione ha lanciato nel 2014 una Piattaforma degli Enti Locali il cui obiettivo è di sensibilizzare le amministrazioni sulle tematiche relative ai Sistemi Intelligenti di Trasporto in maniera orizzontale, neutrale e trasparente, senza quindi assolutamente promuovere l'adozione di tecnologie e/o prodotti specifici riconducibili a determinate realtà industriali. La nostra Associazione, attraverso la piattaforma degli Enti Locali, fornisce in special modo al personale tecnico degli Enti, servizi di informazione e di formazione sugli ITS. Ci preme sottolineare che l'adesione alla Piattaforma degli Enti Locali è a titolo totalmente gratuito per l'Ente e le attività svolte per la Piattaforma sono a completo carico dell'Associazione, in un'ottica di servizio per l'Ente Pubblico che è in linea non solo con la natura no-profit di TTS Italia, ma anche con la storia stessa più che decennale dell'Associazione. La Piattaforma è al momento composta da 14 Comuni e 3 Regioni, ed è con grande piacere che abbiamo il Comune di Reggio Calabria fra le amministrazioni comunali che per prime hanno aderito a questo progetto, a testimonianza dell'interesse della Città di Reggio Calabria verso le tematiche della smart mobility. Con tale spirito di informazione e formazione abbiamo avuto anche l'onore di organizzare lo scorso 8 Luglio presso il Palazzo Comunale di Reggio Calabria un workshop territoriale a cui hanno aderito tutte le realtà locali interessate ai trasporti. il Presidente Associazione Italiana della Telematica per i Trasporti e la Sicurezza Via Flaminia 388 • 00196 Roma Tel. +39 06 3227737 - 3201143 • Fax +39 06 3230993 e mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. www.ttsitalia.it C.F. 97163210582 Iscr. Reg. Persone Giuridiche n. 455/2006 Per Sua opportuna informazione, iniziative analoghe sono state organizzate da TTS Italia anche a Bari (Marzo 2015) e a Napoli (Novembre 2015). Inoltre un workshop analogo è previsto a Milano il prossimo 3 Marzo. Ci teniamo quindi a ribadire che l'azione di TTS Italia si limita solo alle attività di informazione e sensibilizzazione, come quella svolta nel Workshop di Reggio Calabria. L'Associazione non segue e non interviene su eventuali relazioni di business tra Aziende ed Enti Locali che possono scaturire dalle occasioni di incontro promosse dall'Associazione stessa, in quanto da sempre TTS Italia ha un ruolo di tipo solo tecnico e del tutto super partes. Rimaniamo pertanto davvero sconcertati di quanto figurato negli articoli di stampa su citati, dove il ruolo ed il lavoro di TTS Italia viene stravolto con illazioni su vicende a noi sconosciute, alle quali siamo totalmente estranei, in maniera lesiva per l'immagine dell'Associazione e dei suoi Associati. Ci auguriamo, quindi, che Lei possa prendere in carico la nostra posizione e divulgarla presso gli organi di stampa locale affinché l'immagine della nostra Associazione torni nei confini sopraddetti.