Direttore: Aldo Varano    

La Ferrari premia Reggio miglior club esordiente

La Ferrari premia Reggio miglior club esordiente
Natale Romeo con Apicella e Rivola   di FRANCESCO ROMEO
 

Quando il 26 aprile del 2015 i ragazzi dello Scuderia Ferrari Club Reggio Calabria si sono presentati alla propria città, con una festa arricchita da decine di Ferrari e migliaia di presenti, l’orizzonte sognato era quello di provare a svettare in tutto il pianeta fra i club debuttanti dell’anno solare. Serviva essere operativi da subito, perché l’obiettivo era di quelli che una sola volta poteva essere evidentemente centrato.

Benché fossero passati già 4 mesi dallo start del 2015, il direttivo e i quasi 150 soci del gruppo reggino non si sono affatto scoraggiati, ma hanno invece lavorato a pieno regime per costruire un presente, prima che un futuro prossimo, di assoluto spessore. Oltre ad innescare da subito un’intensa campagna di tesseramenti, lo Scuderia Ferrari Club ha partecipato a quasi tutti gli eventi clou della stagione: Gran Premio d’Italia, Finali Mondiali Ferrari al Mugello e Factory Tour a Maranello. Proprio in occasione del Gran Premio d’Italia, esordiva lo striscione raffigurante due icone locali come i Bronzi di Riace e l’atleta ed ancor-woman Giusy Versace, striscione che nell’autunno scorso ha poi stravinto il concorso on line destinato al vessillo più bello della Formula 1, fra quelli degli Scuderia Ferrari Club di tutto il mondo. Il sodalizio reggino ha ottenuto una schiacciante vittoria, fortificando ancora di più la propria dichiarata ambizione di continua crescita, non solo associativa ma qualitativa. Segno tangibile dell’alto profilo palesato dal gruppo reggino, è stato anche il doppio messaggio ricevuto sul finire del 2015 dall’Ing. Piero Ferrari e dallo stesso Dott. Massimo Rivola, nei quali si manifestava sincero apprezzamento per la bontà del lavoro fatto, in quel breve ma già intenso periodo in rosso. Il bilancio delle attività dello scorso anno, ha così portato lo Scuderia Ferrari Club Reggio Calabria alla vittoria del titolo ufficiale di Miglior club esordiente del 2015: un riconoscimento molto prestigioso, sfuggito in passato a città più note ed importanti di Reggio Calabria, che ha ripagato i soci della passione e dell’impegno dimostrati e che ha permesso al Sodalizio reggino di classificarsi, tra l’altro, al 18° posto tra i Club più numerosi al mondo ed al terzo fra quelli meridionali, oltre a vantare il secondo miglior risultato nella storia dei club esordienti.

Il 4 marzo, presso il Centro Sviluppo Prodotto della Ferrari S.p.A. (innovativa struttura disegnata dall'architetto Massimiliano Fuksas), gremito come per le grandi occasioni dai presidenti dei Ferrari Club provenienti da tutto il mondo, il presidente Natale Romeo, visibilmente emozionato, ha così ricevuto l’ambito premio. Nella bacheca del club reggino, trova posto oggi un’ala posteriore in carbonio della F2007 – campione del Mondo Costruttori e  Piloti con Kimi Raikkonen – consegnatagli dal dr. Massimo Rivola – già 12 anni ds del Team F1 ed oggi a capo della Ferrari Driver Academy e tuttora presidente degli Scuderia Ferrari Club e dal giovane reggino, il Dr. Mauro Apicella, direttore operativo dei club in rosso, con un brillantissimo percorso di 11 anni a Maranello malgrado i soli 31 di età. Oltre che nella gestione dei sodalizi del Cavallino Rampante, c’è tanta Calabria anche nella vittoria del premio di “miglior club straniero” da parte dello Scuderia Ferrari Club di Toronto, il cui vulcanico presidente è Antonio Folino, calabrese di origine. Impossibile dimenticare anche la carriera in rosso del pilota Antonio Fuoco, che è stato recentemente confermato proprio nel programma Ferrari Driver Academy. Positivo anche il risultato dello Scuderia Ferrari Club di Catanzaro, che si è piazzato al 14mo posto della classifica generale fra i club dell’intero pianeta.

Tra i Club meridionali, buono  l’ ottavo posto del Club messinese di Acquedolci.

Il programma 2016 dello Scuderia Ferrari Club RC, prevede la partecipazione al prossimo Gran Premio di Monaco e a tutti gli eventi ufficiali in rosso: visita allo stabilimento Ferrari, Finali Mondiali a Daytona(Usa), Gran Premio del Belgio e Gran Premio d’Italia. 

Gli obiettivi in termini di iscritti per il 2016 sono chiari: diventare il Club numero uno in Calabria e inserirsi nella Top Ten tra i Club più numerosi al mondo.