Direttore: Aldo Varano    

SCRITTORI CALABRESI per A LANTERNA --------DANIEL CUNDARI

SCRITTORI CALABRESI per A LANTERNA --------DANIEL CUNDARI

a lanetrna5

     RUGGINE

di DANIEL CUNDARI - La mia scrivania è la mia anima: errante.

Scappa, si assenta, a volte ritorna.

Deve conservare un odore di legno e cuoio, come quelle drogherie rivierasche che allagarono i ricordi della mia infanzia.

Deve essere insignificante e gracile, seppure accogliente o tollerante verso i suoi ospiti bizzarri: il rissoso Céline, Ulisse l'audace, lo sboccato Catullo, Saffo la raffinata, Scilla l'iraconda, Mishima il malizioso, l'insaziabile Chlebnikov.

Ma è anche una zattera, un paradiso di sconfitte, un cimitero di amori effimeri. Sul suo corpo vivo ho scritto i miei libri in dialetto, italiano e spagnolo, vi ho corretto e limato le mie storie assurde. Piazza del Campo a Siena, Cuti a Rogliano, San Lorenzo a Roma, Paseo de los tristes a Granada, Kreuzberg a Berlino, Lao-Xi-Men a Shanghai: in dieci anni ho cambiato dodici appartamenti, condiviso stanze con ventiquattro persone: così capirete che ho rivoluzionato diverse volte questa benedetta scrivania. Dietro un mantello liquido continuo ad affilare i coltelli di sempre, nell'attesa del giorno fatidico, in cui, sulla sua pelle fedifraga, ucciderò il poeta.