Direttore: Aldo Varano    

SCRITTORI CALABRESI per A LANTERNA -------- VINS GALLICO

SCRITTORI CALABRESI per A LANTERNA -------- VINS GALLICO

a lanterna11   

Questione di gusto

di Vins Gallico - E basta stare sempre a lagnare, a trovare scuse, a inventarsi degli impedimenti esterni. Sì, è vero, sette sabotaggi, attentati, incendi, in sette anni è una buona media. È sinonimo di serietà, di capacità criminale alacre, indefessa: altro che il lassismo del sud. Che poi perché la ndrangheta dovrebbe avercela con A lanterna? Di certo non perché i lavoratori dell'agriturismo sono persone che agiscono nell'ambito della legalità, che vedono il mondo del lavoro in maniera onesta e fiduciosa. La ndrangheta se la prende con a Lanterna perché non le piace il biologico, è ovvio, è una questione di gusto, non ci vuole un genio a capirlo. I frutti o le verdure o le carni biologiche non hanno quella perfezione da supermercato, marciscono, invecchiano, hanno un sapore differente. La ndrangheta non lo sopporta quel sapore. Che figura ci fanno con i colleghi della camorra? Quelli sono seri, hanno avvelenato i terreni con la diossina, hanno distrutto la Campania, disseminando tumori. Anche la ndrangheta ci ha provato con le navi con i rifiuti tossici nel mar Mediterraneo di fronte alle coste calabresi. E voi de A Lanterna provate a proporre qualcosa di sano? Orrore! Biologico ha la radice in Bios, vita, e tutto ciò che ha a che fare con la vita alla ndrangheta non piace. Quindi il trucco è semplice: mettete dei conservanti, truccate le etichette, falsificate i processi produttivi, e non vi daranno più fastidio. Perché se scegliete la vita sana, la vita bella, la vita vera, quei bastardi saranno sempre contro di voi. Che loro hanno un palato abituato alle carogne. E la vita, le feste, il futuro, la bellezza, gli rovina l'umore, ma soprattutto l'appetito.