CALABRIA. Il cVIRUS blocca a Montebello 48 donne uomini e bambini del circo

CALABRIA. Il cVIRUS blocca a Montebello 48 donne uomini e bambini del circo

Quattordici famiglie facenti parte di una compagnia circense, per un totale di 48 persone, fra cui ragazzi minorenni e bambini, sono bloccate a Montebello Jonico, nel Reggino, a causa delle misure restrittive dovute all'emergenza Coronavirus che ha imposto una chiusura forzata e precauzionale dei confini comunali decisa dal presidente della Regione, Jole Santelli, nei giorni scorsi. A Montebello Jonico si e' registrato il primo decesso di un paziente affetto da Covid-19 in Calabria. Si tratta di un dipendente comunale. Gli agenti della polizia metropolitana di Reggio Calabria, e la Protezione Civile metropolitana, coordinati dal comandante Domenico Crupi, con il contributo dei volontari della Caritas diocesana reggina, sono intervenuti per dare sollievo ai numerosi bambini giunti al seguito del circo, bloccato nell'area di Saline Joniche.

Per il vicesindaco metropolitano Riccardo Mauro, "era necessario intervenire nel piu' breve tempo possibile vista la presenza di minori e, in particolar modo, di un bimbo in tenera eta', costretti in una situazione di evidente difficoltà e disagio. Fortunatamente - ha ribadito Mauro - ci siamo mobilitati in forze rispondendo con tempestività all'appello lanciato dal gruppo di circensi. Il mio plauso va al prezioso lavoro svolto, in queste ore, dagli uomini e dalle donne della Polizia Metropolitana e della Protezione civile Metropolitana guidati dal comandane Crupi ed un ringraziamento particolare va alla Caritas, a don Pangallo ed alle associazioni che ci stanno fornendo supporto e aiuto in questa fase cosi' delicato. Nella circostanza, importante e' stato il coordinamento con il vicesindaco del Comune di Montebello Jonico, Caterina Chiara Macheda. Come importante - ha concluso il vicesindaco metropolitano - e' stato anche il contributo offerto dal Coc del Comune di Reggio Calabria e dall'assessore Lucia Nucera in questa particolare vicenda".